Ristori a Piano di Sorrento: bonus a 250 imprese

Ristori a Piano di Sorrento: bonus a 250 imprese. Quasi 270mila euro di aiuti per imprese piegate dall’emergenza sanitaria. Nel comune in Penisola sorrentina, a seguito dei bandi pubblicati nelle ultime settimane, l’amministrazione municipale di piazza Cota annuncia il via libera definitivo agli aiuti. Nel dettaglio, ne beneficiano le ditte e i lavoratori che, proprio per le restrizioni e il lockdown, hanno visto ridursi in modo sensibile il proprio fatturato. Su 259 domande presentate sono state ammesse al contributo 249 (sei sono state escluse per mancanza del requisito fondamentale della riduzione del fatturato e 4 per duplicazione della domanda). I fondi impegnati erano 200 mila euro che sono stati implementati con un’ulteriore risorsa pari a 67mila euro (per complessivi 267 mila euro) «derivanti – sottolinea il sindaco di Piano di Sorrento, Vincenzo Iaccarino –  «dall’economia scaturita da un altro “bando ristori” in favore cioè delle persone che si trovano in particolari condizioni di difficoltà o hanno perso il lavoro per l’emergenza covid. A questi ultimi sono stati liquidati 83mila euro», gli aventi diritto erano 83 e gli esclusi 4 per mancanza del requisito Isee.

Come già spiegato da Positanonews in un altro articolo, semaforo verde anche per l’erogazione di altri buoni spesa e per i contributi per gli affitti. Si tratta di aiuti riconosciuti dal Comune di Piano di Sorrento a favore di 171 nuclei familiari carottesi. «Al massimo entro la prossima settimana, saranno contattati dalla protezione civile comunale, per ritirare i buoni spesa loro spettanti, per le prime due settimane di distribuzione – sottolinea ancora Iaccarino – La giunta comunale ha stanziato 215mila 900,85 euro. Ogni settimana, saranno distribuiti 3.787 buoni spesa, da cinque euro cadauno, per un valore settimanale pari a 18.935 euro». La distribuzione dei buoni spesa proseguirà per altri mesi ancora. In chiusura, spazio per i contributi per i fitti.

Commenti

Translate »