Pratiche edilizie a Capri, c’è la svolta: priorità alle attività turistiche

Pratiche edilizie a Capri, c’è la svolta: priorità alle attività turistiche. A darci tutti i dettagli è Marco Milano in un articolo dell’edizione odierna di Metropolis. A Capri priorità alle pratiche edilizie delle attività turistiche e delle abitazioni dei residenti. La giunta, su proposta del sindaco Marino Lembo, ha approvato una delibera con la quale sono stati decretati dei criteri di “precedenza” nell’esame delle pratiche presentate al comune. Ad avere preminenza saranno le istanze relative ad attività turistiche e commerciali e quelle di «interventi finalizzati ad ottenere dal patrimonio edilizio esistente nuovi alloggi per residenti, come i frazionamenti per divisione ereditaria, gli interventi su immobili acquistati per essere destinati ad abitazioni per residenti, e comunque ogni intervento atto a soddisfare esigenze abitative di cittadini residenti ». Nelle considerazioni evidenziate nel dispositivo approvato si legge che «l’economia del comune di Capri ha il suo punto di riferimento unico ed essenziale nel turismo, che in forma diretta o indiretta è alla base delle attività imprenditoriali e lavorative che si svolgono sul territorio». Inoltre tra le motivazioni che hanno portato l’amministrazione comunale ad adottare il provvedimento in merito alle pratiche edilizie il fatto che «il mantenimento e il miglioramento delle strutture turistiche costituisce un fattore d’interesse primario per l’intera cittadinanza. Le strutture ricettive, di ristorazione e commerciali in genere, necessitano – è stato spiegato durante la seduta di giunta comunale – di frequenti opere di manutenzione, riqualificazione e miglioramento, che necessariamente devono attuarsi nel periodo dell’anno che va dal mese novembre all’inizio della stagione turistica, che coincide con le festività pasquali ed è di interesse generale che tali opere siano effettuate prima dell’inizio della stagione turistica, nella quale non è possibile eseguirle».

Commenti

Translate »