Quantcast

Positano, Vito Fusco tra i finalisti del Sony world photography award 2021

Più informazioni su

Un grande orgoglio per Positano. Vito Fusco, fotografo e blog traveller della città verticale, è tra i finalisti del Sony world photography award 2021 nella sezione Documentary photography con il lavoro fatto in Kenya. Lo leggiamo sul suo profilo Facebook: “Felice di condividere con voi una notizia SENSAZIONALE: sono tra i finalisti del SONY WORLD PHOTOGRAPHY AWARD 2021 nella sezione Documentary Photography con il lavoro fatto in Kenya!!!“.

Ecco cosa leggiamo sul sito ufficiale.

vito fusco

Finalist, The Killing Daisy by Vito Fusco (La margherita assassina di Vito Fusco)

Il piretro è conosciuto come il “fiore della morte” – un soprannome che descrive bene questa delicata margherita intrisa di potere assassino. Il piretro è coltivato principalmente sulle colline di Nakuru in Kenya ed è l’acerrimo nemico del mondo degli insetti. Quando gli insetti incontrano la sostanza vengono storditi e paralizzati e poi muoiono. Usato per secoli come insetticida naturale, è stato solo a metà del XX secolo che il piretro ha avuto un impatto sul mercato globale dei pesticidi, guadagnandosi una posizione eminente tra gli insetticidi naturali. Durante gli anni ’80 è iniziata la crisi del piretro, istigata dalla sintesi chimica dei piretroidi che ha portato alla fabbricazione di prodotti più economici ma non biologici. Oggi, però, questa margherita speciale viene nuovamente coltivata sulle colline argillose di Nakuru, a oltre 1.500 metri di altitudine. Il governo keniota ha deciso di liberalizzare la produzione di piretro, aprendola alle aziende private, in un ambizioso tentativo di rilanciare il settore e aiutare gli agricoltori locali a soddisfare la crescente domanda globale di prodotti biologici. Una volta seminata, la pianta fornisce un raccolto ogni 15 giorni circa, tutto l’anno.

 

Più informazioni su

Commenti

Translate »