Quantcast

Penisola, protesta degli operatori turistici a Napoli: ricevuti i referenti dalla Prefettura

Penisola sorrentina-Napoli. Da questa mattina dinanzi la Prefettura a Napoli si sta tenendo una protesta pacifica degli operatori turistici della Penisola sorrentina: sono presenti soprattutto lavoratori stagionali, guide turistiche, tassisti e tutti i membri delle categorie colpite. Positanonews sta seguendo la vicenda in diretta.

Penisola, protesta degli operatori turistici a Napoli: ricevuti i referenti dalla Prefettura

Il referente della prefettura da cui sono stati ricevuti gli operatori si chiama Dario Annunziata. I referenti che sono stati ricevuti sono: Raffaele De Martino, referente comitato dipendenti autisti noleggio con conducente Campania (parla in rappresentanza di circa 3000 NCC dipendenti campani); Acanfora Antonietta referente Flaica Cub per addetti alle pulizie e guardie giurate (sono circa 500 in Campania), Giulia Riva, referente Flaica Cub per le guide e gli accompagnatori turistici della regione Campania (circa 3000 guide in Campania).

I motivi e gli obiettivi che hanno fatto mobilitare le organizzazioni sindacali sono, come già anticipato in un precedente articolo, maggiori contributi e ristori ai dipendenti stagionali del turismo. Una svolta per le indennità di disoccupazione e ulteriori provvedimenti che possano servire ai lavoratori stanchi di soffrire le pene dell’inferno a causa dell’emergenza dovuta al Covid-19.

Commenti

Translate »