Non si muore solo di Covid. Alternanza del Liceo Marone di Meta parla dell’Ospedale di Vico Equense

Non si muore solo di Covid. Alternanza del Liceo Marone di Meta parla dell’Ospedale di Vico Equense  . Oggi in redazione “virtuale” i ragazzi del Liceo della Penisola Sorrentina che fa un quadro della vicenda sanitaria .

Il Tar Campania respinge il ricorso presentato dal Comune di Vico Equense contro la decisione della direzione generale dell’Asl Napoli 3-Sud di sospendere temporaneamente il servizio, con l’eccezione delle attività di primo soccorso ostetrico e pediatrico. Una decisone assunta lo scorso 20 ottobre dall’azienda sanitaria per fronteggiare il fabbisogno di personale legato all’innalzamento dei contagi e dei ricoveri in Campania, spostando momentaneamente medici ed operatori sanitari al Covid Hospital di Boscotrecase ed al pronto soccorso di Sorrento. Da tempo la chiusura del pronto soccorso di Vico Equense ha creato grandi disagi e preoccupazione ai cittadini vicani. Varie sono state le richieste e le manifestazioni perchè il pronto soccorso aprisse, ma ad oggi continua a rimanere chiuso. La domanda dei cittadini che sorge spontanea è la seguente: Qual ora mi sentissi male dove troverei soccorso? La protesta dei cittadini si concretizza ancora di più nella frase:
“NON SI MUORE SOLO DI COVID”
perchè sebbene il covid sia una malattia adesso diffusa le altre malattie e malori continuano ad esistere. La chiusura del pronto soccorso sebbene da una parte riduca il rischio di contagio, dall’altra non ci assicura la giusta assistenza.
progetto alternanza classe 5d

Commenti

Translate »