Meta , Tito “Non chiudo le spiagge, ma saranno regolamentate. Scuole libertà di scelta per la DAD, il Covid aumenta” segui la diretta

Più informazioni su

Abbiamo apprezzato la diretta del sindaco di Meta Peppe Tito ieri  , è andato incontro alle posizioni di Positanonews , dimostrando equilibrio  e responsabilità verso tre esigenze, quella di sicurezza, quella economica e quella sociale e psico-fisica della popolazione . Dunque, come avviene sulle altre spiagge della costa di Sorrento, la spiaggia di Meta non sarà chiusa, ma sarà regolamentata. Scelta giusta e ragionevole. Sulle scuole ha parlato Angela Aiello per cui Meta, a differenza di Sant’Agnello, non chiuderà tutto per un mese, ma si punta alla libertà di scelta per la DAD.

Questa mattina il sindaco Giuseppe Tito ha firmato una nuova ordinanza che chiude una parte delle scuole cittadine ed al tempo stesso limita l’accesso al litorale dove negli ultimi fine settimana si sono verificati assembramenti.

Per il varo del provvedimento il primo cittadino ha tenuto conto “dell’aumento esponenziale dei contagi in penisola sorrentina consequenziale al periodo natalizio ed al rientro graduale nelle scuole”, mentre “il dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo Buonocore-Fienga ed il referente Covid con propria nota hanno comunicato il verificarsi di contagi tra alunni e docenti della scuola secondaria di primo grado”.

In virtù di tali considerazioni e dei dati forniti dai responsabili delle scuole del territorio il sindaco Tito ha ravvisato “la necessità di dover provvedere, senza indugio, ad adottare ogni provvedimento necessario, in via cautelativa e precauzionale a tutela e salvaguardia della salute pubblica ed al fine di evitare assembramenti nei pressi degli edifici scolastici”.

Pertanto ha disposto “la sanificazione di tutti i locali dell’Istituto comprensivo Buonocore-Fienga per il giorno 15 febbraio 2021”. Poi, dallo stesso 15 febbraio e fino al 28 febbraio 2021 “che le attività didattiche di detto Istituto saranno così svolte:
a) Per le classi della scuola secondaria di primo grado mediante Dad – ad eccezione delle attività in presenza destinate agli alunni con bisogni educativi speciali e/o con disabilità e attività legate al corso di strumento musicale;
b) Per la scuola dell’Infanzia e le classi della scuola primaria in presenza con accessi ed orari di ingresso ed uscita differenziati mediante l’utilizzo anche di altre aule del plesso di via Marconi;
3) Che sia garantita, su richiesta, la fruizione della didattica a distanza, oltre che nelle situazioni previste dall’ordinanza del presidente della giunta regionale della Campania n. 1 del 5 gennaio 2021, anche al ricorrere di una delle seguenti fattispecie:
Alunni con familiare convivente positivo al Covid-19;
Alunni con familiare convivente con sintomi di infezioni delle vie respiratorie;
Alunni con familiare convivente che abbia avuto un contatto stretto con soggetto risultato positivo al COVID 19;
4) con decorrenza 1 marzo 2021 verrà pianificato il rientro graduale degli alunni della scuola secondaria di primo grado con accessi ed orari di ingresso ed uscita differenziati”.

Allo stesso tempo il sindaco Tito, “ravvisata la necessità di dover adottare misure atte a prevenire fenomeni di assembramento sulla passeggiata Meta-Alimuri, spiagge e zona portuale nei fine settimana cosa già accaduta e che ha creato non pochi problemi alla viabilità e agli operatori delle strutture e alle forze dell’ordine difficoltà nel garantire le misure di sicurezza anti Covid”, ha stabilito “con decorrenza 12 febbraio 2021 e fino al 28 febbraio 2021 nei giorni di venerdì-sabato e domenica l’accesso e sosta alle spiagge, passeggiata Meta-Alimuri e zona portuale è consentito fino alle ore 16, orario entro cui è consentita la consumazione a tavolo di alimenti e bevande”.

Il sindaco di Meta, infine, chiarisce “che la situazione epidemiologica verrà costantemente monitorata e nel caso adottati ulteriori provvedimenti per la salvaguardia della salute pubblica”.

Il video clicca qui 

Più informazioni su

Commenti

Translate »