Meta, parcheggio nel piazzale del Liceo Marone: lo sfogo di un cittadino

Più informazioni su

Meta (Napoli). Riceviamo e pubblichiamo lo sfogo di un cittadino in merito alla realizzazione di un parcheggio nel piazzale nei pressi del Liceo “Publio Virgilio Marone”.

Mi è stato riferito e confermato quanto da me letto che a Meta si sta realizzando un parcheggio nel piazzale di fianco al Liceo “Publio Virgilio Marone”. Vorrei proprio che non fosse vero. Quello spazio, da molto tempo inutilizzato, faceva parte dell’agrumeto dei proprietari della famiglia Liguori e gestito dalla nostra famiglia come mezzadri. L’allora sindaco Dott. Luigi Trapani espropriò, visto la planimetria dell’attuale Liceo, più o meno il doppio del suolo, non entro in merito del perchè. Questo esproprio portò all’estirpazione di una settantina di piante d’arancio, non contento, dopo poco venne da mio padre per far presente che, per realizzare l’attuale strada pedonale occorreva  espropriare ancora circa  metri 3. A questo punto, essendo presenti, sia mio fratello Tonino che il sottoscritto facemmo presente due cose dicendo: Lei è un dottore e dovrebbe saper quanto sia utile il verde delle piante per la salute di tutti, e, poi Voi Dottori, dite che il camminare fa bene. Con questa Vs. richiesta, chiedete ai cittadini di non camminare e respirare aria contaminata.

Detto questo lo invitammo ad uscire dal nostro giardino e continuare nel suo intento. Tutto quell’esproprio a mio padre (che Dio l’abbia in gloria) contadino stimato da tutti, sia come professionalità che come persona umana e disponibile, nel vedere estirpare con la pala meccanica piante d’arancio da lui giovanotto piantate lo vidi piangere. Per un figlio veder piangere il padre, l’unica cosa da fare è quella di abbracciarlo e piangere assieme a Lui, cosa che io feci. Dopo non molto fu colpito da un infarto e la Madonna del Lauro lo salvò. Adesso, mi rivolgo a voi cittadini che leggerete questo mio scritto chiedendovi se sia giusto utilizzare quello spazio per un parcheggio sotto alle finestre delle aule che, mai come ora a causa del Covid, dovrebbero essere aperte per far arieggiare le aule. La realizzazione di questo parcheggio creerebbe inquinamento atmosferico e acustico che andrebbe a compromettere la vita degli studenti, docenti e di tutto il personale addetto al mantenimento della struttura. Io personalmente faccio un applauso a quest’amministrazione per queste iniziative. L’estate si avvicina bisogna far presto, Meta ha bisogno della movida, per i cittadini di Meta come il sottoscritto saranno C…. da C…….

 

Più informazioni su

Commenti

Translate »