Maturità 2021, come sarà?

Più informazioni su

“I maturandi sono ragazzi e ragazze alla fine del loro percorso scolastico di cinque anni: dovranno preparare un elaborato ampio, personalizzato, sulle materie di indirizzo concordandolo con il consiglio di classe. Lo discuteranno con la commissione, composta dai loro insegnanti. Da qui comincerà l’orale che si svilupperà poi anche sulle altre discipline. Consentiremo loro di esprimere quanto hanno maturato e compreso nel corso degli anni anche con una visione critica.”
Il nuovo ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, ha annunciato come sarà svolto l’esame di Stato del 2021 dicendo che sarà incentrato su un elaborato scritto da cui comincerà l’orale. Anche quest’anno niente prove scritte e commissione interna, ma l’ammissione si deciderà in fase di scrutinio finale. La maturità comincerà a metà giugno, e come lo scorso anno non ci saranno prove scritte con tutti gli studenti in presenza. Niente banchi nei corridoi insomma. il ministro ha annunciato che ci sarà un “elaborato ampio, personalizzato, sulle materie di indirizzo concordandolo con il consiglio di classe. Da qui comincia l’orale, al quale parteciperanno tutti i professori della classe riuniti in una commissione. l’ammisione non sarà automatica. Bianchi spiega che la priorità per riaprire la scuola in sicurezza è accelerare con il piano di somministrazione del vaccino. Tace invece sulla questione del prolungamento della scuola fino a luglio, perché il calendario scolastico è di competenza delle regioni. Per questo dice, bisognerà confrontarsi con loro. Ma il problema della didattica a distanza nelle parole del ministro non si può ridurre a ore o giorni di lezione persi, ma anche ad una socialità che si è ridotta. Per questo nelle sue intenzioni andrà fatto tutto il possibile per arrivare a settembre pronti e chissà che l’anno prossimo anche l’esame di Stato torni alla sua versione classica.
progetto alternanza classe 5D

Liceo Marone Meta

Più informazioni su

Commenti

Translate »