In Campania strade e lungomari affollati come se il Covid-19 non esistesse

Salerno, Napoli, Castellammare di Stabia folle ovunque ..La Campania è zona gialla ma il numero dei contagi continua a mantenersi preoccupante. L’appello continuo da parte delle istituzioni e dei virologi resta sempre quello di mantenere un atteggiamento responsabile per evitare la diffusione del Covid-19. Tra le regole principali, oltre all’indosso della mascherina ed al lavaggio frequente delle mani, vi è quello fondamentale del distanziamento sociale e, quindi, evitare gli assembramenti perché costituiscono terreno fertile per l’aumento dei contagi.

Ma questo sabato dal clima mite ha spinto tanti campani a riversarsi in strada per passeggiare tranquillamente, incuranti delle norme anti-Covid. Le scene che si sono presentate soprattutto sul lungomare di Napoli e su quello di Salerno, ma anche nella città di Castellammare di Stabia, sono sicuramente preoccupanti.

I locali sono stati presi d’assalto sin dalle prime ore del mattino, con tanti che hanno deciso di pranzare al ristorante per godersi la giornata di sole. Una marea di persone a passeggiare senza alcun distanziamento ed assenza di controlli.

Ad aumentare il flusso delle persone in circolazione contribuiscono anche i negozi aperti con i saldi in corsi. Ed in tanti hanno dedicato questo sabato allo shopping con negozi pieni. E ci sono poi quelli che hanno voluto portare i figli in giro vestiti da Carnevale, anticipando la festa di una settimana.

Insomma, a guardare la folla ed il traffico quasi completamente paralizzato, sembrerebbe un sabato normale, di quando il Covid ancora non esisteva. Ed invece il Covid esiste, non è stato ancora sconfitto, e l’essere in zona gialla non esime dall’osservanza delle regole perché, come ha detto il Governatore della Campania Vincenzo De Luca, manifestando grande preoccupazione per la curva dei contagi che continua a salire: “Giallo non è liberi tutti, serve ogni precauzione”.

Commenti

Translate »