Il derby Juve Stabia-Avellino è tutto biancoverde

Il derby Juve Stabia-Avellino è tutto biancoverde. Finisce 0-1 il match campano: decide una rete di Maniero nella ripresa. Le vespe hanno giocato bene nel primo tempo ma hanno risentito dell’espulsione di Mulè e scendono al nono posto in classifica, mentre gli irpini superano il Bari e salgono al secondo posto. Al termine della gara un deluso Padalino dichiara: “Nessuna sconfitta non brucia, anche quando meriti di perdere. In questo caso, che noi non meritavamo, fa ancora più male. Ognuno interpreta le proprie partite sulla base dei parametri della propria squadra. Noi abbiamo perso per colpa di un episodio che era di facile lettura: l’espulsione non c’era. Purtroppo, è inutile stare qui a recriminare di questi episodi. Siamo uomini di sport e dobbiamo pensare alla prossima partita. Sicuramente, ci sono stati fin qui diversi episodi non discutibili, ma palesi, anche nella gara contro il Palermo: sta diventando una situazione un po’ pesante. Questa partita, ormai, non conta più. Inutile piangerci addosso, dobbiamo continuare a pensare cosa migliorare e cercare di portare a casa vittorie”.

 

Juve Stabia (3-4-1-2) – Russo, Esposito, Mulè, Elizalde, Garattoni, Berardocco, Vallocchia (78’ Fantacci), Rizzo, Orlando (78’ Cernigoi), Borrelli (68’ Mastalli), Marotta. A disp. Farroni, Bovo, Guarracino, Ripa, Troest, Caldore, Oliva. All. Padalino.

Avellino (3-5-2) – Forte, Rocchi, Miceli, Silvestri, Ciancio, Carriero, Aloi, D’Angelo (59’ De Francesco), Tito (87’ Baraye), Maniero (75’ Bernardotto), Santaniello (75’ Fella). A disp. Pane, Rizzo, Silvestri, Dossena, Adamo. All. Braglia.

Arbitro – Sig. Nicoló Marini della sezione AIA di Trieste.

Assistenti – Sig. Carmelo De Pasquale della sezione AIA di Barcellona Pozzo di Gotto – Sig. Roberto Fraggetta della sezione AIA di Catania.

GOL – 67’ Maniero (A).

AMMONIZIONI – 56’ Miceli (A), 65’ Carriero (A), 68’ Russo (J), 69’ Tito (A), 91’ Forte (A).

ESPULSIONI – 60’ Mulè (J).

Commenti

Translate »