Il carnevale in Penisola Sorrentina: il racconto di Ciro Ferrigno in esclusiva per Positanonews segui la diretta

Il carnevale in Penisola Sorrentina: il racconto di Ciro Ferrigno in esclusiva per Positanonews. Questa mattina di martedì 16 febbraio 2021 ricorre il martedì grasso, con il quale si conclude il periodo del Carnevale. Noi di Positanonews abbiamo incontrato Ciro Ferrigno, che ci ha raccontato del Carnevale e dei festeggiamenti tradizionali della Penisola Sorrentina:

“Ora senti soprattutto la tristezza e la malinconia, adesso che non si può festeggiare niente. L’antico Carnevale nostro era molto molto semplice, nel senso che le persone si vestivano con dei panni dismessi e la prelibatezza era che gli uomini si vestivano da donna, questa la cosa che più era ridicola. Però, poi, dopo arrivava un carro pieno di persone mascherate da Meta, si fermava in Piazza Cota e c’era un signore che aveva la tofa, una conchiglia molto grande, Faceva il richiamo ed arrivavano tutte le varie persone da strade, stradine, vicoletti… Si riunivano in piazza e facevano un po’ di festa, Era un’allegrai semplice, preludio al momento grande della nostra tradizione, che in realtà è quella della Settimana Santa. Carnevale è sempre stato tollerato come momento finale di un periodo che poi dà l’accesso al vero periodo grosso ed importante della società carottese e di tutta la penisola sorrentina in generale”.

Commenti

Translate »