I freni a disco: come funzionano e quando cambiarli

Più informazioni su

I freni a disco

La maggior parte dei veicoli, macchine, moto, ma ormai anche le biciclette. montano dei freni a disco, cioè un sistema frenante composto da un disco circolare, che gira sincrono alla ruota, e da una pinza che tramite dei pistoncini spinge le pastiglie contro il disco per creare attrito. La frenata si ottiene grazie all’attrito generato da disco e pastiglie. Quando si schiaccia il pedale del freno, l’impianto idraulico manda in pressione l’olio che a sua volta agisce sui pistoncini della pinza, che possono essere uno o più, spingendo la pastiglia contro il disco.

Come monitorare l’impianto frenante

Pastiglie e dischi si usurano con l’attrito e hanno una durata limitata che approfondiremo più sotto. Come accorgersi se sono usurati? Alla guida ce ne si accorge per due motivi: o le prestazioni in frenata si riducono (spazi di arresto maggiori, l’auto “tira” da una parte in frenata) o si sentono rumori in frenata, che possono essere indice di un consumo irregolare di qualche componente. Un eventuale difetto del disco è spesso visibile a occhio nudo semplicemente osservandolo, mentre l’usura delle pastiglie si controlla ponendosi sopra alla pinza con lo sguardo e valutando lo spessore. Problemi a carico della pinza o dell’impianto idraulico richiedono quasi sempre uno specialista.

Quando vanno cambiati i dischi?

Se i dischi sono usurati, non bisogna aspettare che l’auto mostri difetti in frenata, ma è meglio intervenire precocemente. Alcuni produttori mettono sul disco una “tacca” per segnare il livello di usura massima accettabile, ma in generale i chilometri percorsi prima di usurare i dischi sono sugli 80.000km. In caso di danno o usura irregolare (che comportano sostituzione anticipata) la valutazione si basa per lo più sulla presenza di solchi, abbondante ruggine e/o rumori in frenata.

Quando vanno cambiate le pastiglie?

Le pastiglie usurate vanno sostituite immediatamente per non rischiare di rovinare il disco o di avere problemi di frenata mentre si guida. È necessario cambiarle quando lo spessore si riduce eccessivamente; spesso l’operazione si associa al cambio gomme stagionale (quando necessario, non certo ogni volta). Le pastiglie hanno una vita di circa 40.000km, fortemente dipendente dallo stile di guida. Con buona approssimazione possiamo dire che ogni 2 cambi di pastiglie vanno cambiati i dischi.

Come sostituire i dischi dei freni

Per sostituire il disco si solleva il veicolo e rimuove la ruota. Poi si rimuove la pinza, in genere fissata sul retro da uno o due bulloni, facendo attenzione a non danneggiare il tubo idraulico collegato alla pinza. Su alcuni modelli è necessario smontare o allentare anche la staffa che tiene in posizione le pinza. Dopo essersi fatti strada fino al disco, si procede a sfilarlo con l’aiuto dello spray sbloccante. Alcuni dischi sono fissati al mozzo ed è quindi necessario rimuovere i fissaggi. Se il disco è libero ma non esce, serve il martello di gomma o un picchetto in gomma o legno. Prima di montare il disco nuovo, può essere necessario pulirlo, meglio con un prodotto apposito.Si rimonta poi la pinza in posizione sulla staffa. Spesso bisogna aiutarsi con un morsetto per comprimere i pistoncini e inserire il disco nella pinza. Durante l’operazione è consigliabile sostituire pastiglie, bulloni o altri componenti che mostrino segni di usura per evitare di pagare la manodopera due volte o comunque di doverci mettere mano due volte. Concluse queste operazioni si può rimontare la ruota e procedere con un accurato test della frenata prima di mettere il veicolo in strada.

Come sostituire le pastiglie dei freni

Si solleva l’auto e si rimuove la ruota. A questo punto va sbullonata la pinza con le accortezze relative ai tubi idraulici già menzionate sopra. È ora possibile sfilare le pastiglie (sono due per ogni disco) dai morsetti, facendo molta attenzione a ricordare il posizionamento (fate una foto nel caso). A questo punto si inseriscono nella stessa posizione le pastiglie nuove (se usate del lubrificante, che può servire a eliminare i fischi, attenzione a non farlo finire tra pastiglia e disco). Questo può essere un buon momento per controllare il livello del liquido dei freni. A questo punto va rimontata la pinza, sempre con molta attenzione e si può procede infine a rimontare la ruota. Come sempre, è consigliabile procedere con un’accurata prova su strada.

Fonti:

https://www.tuttiautopezzi.it/freni/dischi-freno

https://www.wikihow.it/Cambiare-le-Pastiglie-dei-Freni-dell%27Auto

Più informazioni su

Commenti

Translate »