Furore: Bollette pazze per le lampade votive nel civico cimitero.

Furore (Costa d’Amalfi), continuano i problemi per le lampade votive al civico cimitero. In autunno la ditta che gestisce l’impianto, dopo alcuni anni di silenzio, ha pensato bene di fatturare a tutti i cittadini, in un solo colpo ed in una soluzione, tutto il pregresso ed anche i futuri anni di gestione. Ma le sorprese non sono finite. Qualche cittadino ha iniziato a ricevere in questi giorni la fattura per l’anno 2021 e su Facebook la polemica è incalzata. Qualcuno attacca l’Amministrazione Comunale in quanto da buon “Ponzio Pilato” se ne è “lavata le mani”.

Il cimitero, ricordo ai nostri lettori, è stato il primo luogo pubblico di Furore a chiudere in questa pandemia ed è quello che ancora oggi osserva uno strettissimo orario di apertura. Le polemiche anche i questo caso non sono mancate e quest’ultima vicenda sembra la goccia che fa traboccare il vaso.

Seguiremo l’evolversi della situazione nei prossimi giorni e vi terremo aggiornati.

Commenti

Translate »