Frana ad Amalfi: dopo un anno la Costiera Amalfitana ancora non ha imparato

Più informazioni su

Frana ad Amalfi: dopo un anno la Costiera Amalfitana ancora non ha imparato. Sfiorata la tragedia questa mattina di martedì 2 febbraio 2021 ad Amalfi: poco fa, infatti, vi è stato un crollo che ha invaso la sede stradale della Statale Amalfitana 163 dopo la prima galleria della Cittadina della Costiera amalfitana arrivando fino al di sotto della strada.

Immediatamente sono intervenuti i carabinieri, la polizia municipale e la protezione civile.

Problemi, come ci si può aspettare, per la viabilità: è proprio la P.A. Millenium Costa d’Amalfi a chiedere di “Evitare di convergere verso Amalfi per non intralciare i soccorsi”. Inoltre, ricorda che saranno possibili delle interruzioni alla fornitura idrica.

Intanto, oggi anche gli studenti delle superiori sono tornati a scuola e si presenta anche per loro, così come per gli alunni di ogni grado, un grande problema: come fare rientro a casa? È stato previsto per i bambini ed i ragazzi di Positano, Praiano ed Agerola un servizio barche che risale al Santa Caterina.

Insomma, come spesso accade a causa del maltempo, la Costiera Amalfitana si è sgretolata ancora. E non possiamo che pensare: quando impareremo? Ad un anno dalle numerose frane che hanno colpito la nostra Divina Costiera, nel mese di dicembre del 2019, la situazione continua ancora a ripetersi. Il problema idrogeologico è un fardello che purtroppo grava pesantemente sulla Costiera Amalfitana, in particolare Amalfi, Atrani, Cetara, Maiori e Positano.

Resta, ora, da capire cosa deciderà il sindaco di Amalfi, Daniele Milano, per le abitazioni del Rione San Biagio.

Più informazioni su

Commenti

Translate »