Ercolano, scontro tra furgone e moto. Muore cantante lirico di 31 anni

Più informazioni su

Violento incidente stradale ad Ercolano, morto Antonio Mazza, motociclista e cantante lirico di 31 anni, originario di Torre del Greco. È accaduto ieri pomeriggio in via Sacerdote Benedetto Cozzolino, nei pressi del centro commerciale Le Pendici e a pochi metri dal cimitero di Ercolano. Il giovane era a bordo di una motocicletta e procedeva in direzione Torre del Greco quando, per cause ancora da accertare, si è scontrato con un furgone che proveniva dalla direzione opposta. Sul posto sono arrivati immediatamente i soccorsi, gli agenti della Polizia Municipale, della Polizia di Stato e i Vigili del Fuoco, nonché l’ambulanza del 118. Purtroppo, per il 31 enne, però, non c’è stato nulla da fare. La salma è stata sottoposto a sequestro dal pm di turno della Procura di Napoli, in attesa della conclusione dei rilievi della Polizia Municipale di Ercolano. Pesanti sono state le conseguenze sulla circolazione, rimasta a lungo interrotta.

L’impatto tra la motocicletta e il furgone è stato molto violento. Il centauro, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe stato sbalzato dalla sella del mezzo, cadendo rovinosamente sull’asfalto. Quando è arrivata l’ambulanza del 118, il personale sanitario non ha potuto far altro che constatarne la morte. La Polizia Municipale ha effettuato i rilievi del caso per cercare di ricostruire la dinamica di quanto accaduto. Sul posto presenti anche Volanti della Polizia ed i Vigili del Fuoco. L’incidente stradale ha creato disagi anche per il traffico nella strada, che si trova ai confini di Ercolano, nell’attesa dei tempi tecnici per rimuovere i detriti dalla carreggiata.

Solo due giorni fa, un altro terribile incidente stradale a Casal Velino, nel Cilento, ha strappato la vita ad un bambino di 4 anni. Il bimbo, stando a quanto ricostruito, era in macchina con la mamma e la sorellina quando la vettura è uscita di strada ed è finita in un canale che costeggia la carreggiata; ferite anche le due persone che erano con lui. Le indagini sono affidate ai carabinieri di Vallo della Lucania, intervenuti sul posto per i rilievi.

 

Più informazioni su

Commenti

Translate »