Coronavirus, a Sant’Agnello i buoni spesa digitali

Più informazioni su

Coronavirus, a Sant’Agnello i buoni spesa digitali. Da domani, mercoledì 17 febbraio 2021, ore 9, a Sant’ Agnello è possibile presentare domanda per accedere ai benefici del fondo di solidarietà alimentare (rifinanziato dal governo con il Decreto Ristori Ter), quale contributo per sostenere le famiglie in emergenza economica a causa del coronavirus.

A differenza di quanto avvenuto lo scorso anno, i buoni spesa saranno assegnati dal Comune di Sant’ Agnello sotto forma di credito digitale abbinato alla propria tessera sanitaria.

Le domande potranno essere presentate unicamente online attraverso la piattaforma https://santagnello.socialbonus.it, da mercoledì 17 febbraio 2021 ore 9 e sino al 15 marzo 2021 ore 12. Non saranno prese in considerazione le domande prive della documentazione richiesta da allegare o presentate in altre modalità.

Agli uffici dei Servizi sociali del Comune, come prevede la norma, è affidato il compito di individuare la platea dei beneficiari ed il relativo contributo tra i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dal Covid-19 e tra quelli in stato di bisogno, per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali con priorità per quelli non già assegnatari di sostegno pubblico.

Per i nuclei familiari non già conosciuti ai Servizi sociali del Comune potrà essere effettuata apposita indagine socio-ambientale da parte dell’assistente sociale, anche a mezzo telefonata. L’oggetto dell’indagine socio-ambientale potrà riguardare la condizione abitativa del nucleo familiare (e l’eventuale canone di locazione a carico), il possesso di eventuali ulteriori benefici economici, la presenza nel nucleo di soggetti con disabilità o patologie gravi o comunque ogni altro elemento utile a verificare il reale stato di bisogno dei richiedenti.

I nuovi buoni spesa non saranno distribuiti in forma cartacea bensì sotto forma di credito digitale. I beneficiari senza necessità di fare ulteriori domande, riceveranno uno sms con il quale sarà loro comunicato un numero Pin e l’ammontare del credito da poter spendere presso gli esercizi convenzionati con il Comune.
La procedura sarà la seguente:
1) i beneficiari esibiranno alla cassa la propria tessera sanitaria o il proprio codice fiscale, che sarà digitato dal cassiere sullo smartphone dell’esercizio commerciale abilitato;
2) il beneficiario digiterà in segretezza il pin ricevuto;
3) l’esercente stamperà lo scontrino e aggiungerà la relativa fotografia sullo smartphone dell’esercizio commerciale, confermando l’operazione e inviando tutto alla piattaforma informatica che gestisce il sistema.

Il valore dei buoni spesa è assegnato in ragione del numero dei componenti del nucleo familiare e sulla base dell’indicatore Isee Ordinario e/o Corrente, che non deve superare il valore dell’ Isee previsto per l’ accesso al Reddito di cittadinanza inferiore ad a 9.360 euro, nella misura di 300 euro per nuclei familiari composti da almeno 3 persone e di massimo 500 euro per nuclei familiari di 4 o più componenti.

Il Comune di Sant’ Agnello procederà – eventualmente – a nuovi accrediti in favore dei beneficiari qualora l’importo complessivamente erogato (all’esito della presentazione delle domande) sarà inferiore a quello stanziato. Gli importi degli eventuali nuovi accrediti saranno, in tal caso, riproporzionati in ragione delle somme residue disponibili garantendo comunque copertura per tutti i beneficiari.

I buoni spesa digitali potranno essere utilizzati per fronteggiare le esigenze primarie legate all’approvvigionamento di generi alimentari e prodotti di prima necessità presso gli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa che si accrediteranno nell’elenco del Comune di Sant’ Agnello. I buoni spesa sono personali, (ovvero utilizzabili solo dal titolare), non trasferibili, né cedibili a terzi, non convertibili in denaro contante e sono spendibili dietro presentazione di un documento di riconoscimento o tessera sanitaria, presso gli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa il cui elenco è pubblicato sul sito del Comune di Sant’ Agnello.

Più informazioni su

Commenti

Translate »