Comune di Sanza, al Sindaco Vittorio Esposito: da ripristinare il monumento ai Caduti in guerra in piazza XXIV maggio foto

Più informazioni su

Visto che il Comune è il proprietario dell’Ente territoriale per il ripristino di salvaguardia, a breve per iscritto lo portarà a conoscenza del socio tesserato ANCR Primo cittadino il Cav. N. H. Attilio De Lisa (Padre di Rocco e Vincenzo originario di San Rufo della Diocesi di Teggiano-Policastro con il Vescovo di riferimento Mons. Antonio De Luca e dipendente di ruolo C.P.S.Infermiere dell’ASL Salerno al Presidio Ospedaliero Ospedale dell’Immacolata di Sapri con requisiti per mansioni superiori di Coordinatore Management nelle Organizzazioni Sanitarie di cui in merito ai requisiti proposto dal precedente Direttore Sanitario dal mese di luglio 2015) da 3 anni Presidente Sezione di Sanza Associazione Nazionale Combattenti e Reduci Federazione di Salerno (nata nel 1950 di cui celebrazione già programmata a fine settembre 2020 per i 70 anni di vita rinviata a data da destinarsi per evitare assembramenti del coronavirus covid-19 e dal 2002 situata in Piazza Aviere Angelo Ciorciari presso il Polifunzionale) insieme ai Soci tesserati del Vallo di Diano (San Rufo,Polla,Sala Consilina, Teggiano, Padula, Sassano, Montesano sulla Marcellana, Casalbuono, Buonabitacolo,Sanza) e Cilento (Caselle in Pittari, Casaletto Spartano,Sapri, Vibonati,Santa Marina,San Giovanni a Piro,Alfano,Centola,Torre Orsaia, Tortorella) con l’elogio di aver ricevuto anche Diploma di Fedeltà per alti meriti acquisiti nell’organizzazione e nell’assistenza firmato sia dall’ex Presidente Nazionale Commendatore Sergio Paolieri che da quello provinciale prof. Antonio Landi con i dovuti ringraziament oltre da anno onora a livello locale al cippo anche il Patriota Carlo Pisacane dello sbarco dei Trecento.
Inoltre quest’anno 2021 la sezione ha aumentato i soci tesserati da 60 a 70 come richiesto dalla Federazione di Salerno con il presidente Prof. Antonio Landi e come tutti gli anni già consegnato l’elenco degli iscritti riconfermati e nuovi alla Sede Centrale di Salerno.

SANZA AI SUOI EROI 1915- 1918
Monumento ai Caduti-a cippo
Monumento ai caduti della prima e della seconda guerra mondiale
Autore: Fonderia Laganà
Condizione giuridica: proprietà Ente pubblico territoriale
Soggetto: figura di soldato: fante
Localizzazione Campania (SA) – Sanza – Luogo di conservazione: Piazza XXIV Maggio – datazione: sec. XX 1925 1925 – Materia e Tecnica: pietra/ scultura/ incisione.
Descrizione: Monumento complesso composto da un basamento gradinato sul quale è sovrapposto un alto piedistallo che presenta sulla facciata principale un’epigrafe ed un bassorilievo marmoreo raffigurante lo stemma del comune posto all’interno di una corona di alloro. Lo stesso bassorilievo si ripete sul lato posteriore ma all’interno della corona di alloro è scolpito un elmo sovrapposto ad un fucile. Sui due prospetti laterali gli elenchi dei caduti della Grande guerra. In alto la statua in bronzo di un fante, realizzata dalla fonderia Laganà di Napoli, che sguaina lo spadino e con la mano sinistra impugna…
Infine dal Sottoscritto va un caloroso saluto al nuovo Presidente Nazionale Cav. Gino Gheller oltre ricordando all’amministrazione comunale di Sanza capeggiata dal Sindaco dottor Vittorio Esposito compreso giunta e consiglio che da tempo il monumento ai caduti è in condizioni pessime e va ripristinato al più presto visto condizioni attuali visibili a tutta la cittadinanza ed oltre fino a livello nazionale tramite notiziario combattenti e Reduci.

Più informazioni su

Commenti

Translate »