Quantcast

Cava de’ Tirreni, pedaggio gratis per 5 ore: c’è la proroga

Cava de’ Tirreni, pedaggio gratis per 5 ore: c’è la proroga. Autostrade rinnova l’agevolazione per il pedaggio libero a intermittenza al casello di Cava de’ Tirreni. In attesa che sul fronte di via Benedetto Croce si sblocchi la situazione e che il transito possa essere ripristinato almeno a senso unico alternato, gli enti interessati dalla frana (oltre a Cava, anche la Provincia, i comuni di Salerno, Vietri sul Mare e della Costiera, che hanno partecipato con una quota economica di indennizzo proporzionale al numero di abitanti) hanno rinnovato il patto con la società per permettere il passaggio gratuito in autostrada, in ingresso e in uscita, da Cava verso Salerno e viceversa dalle 7 alle 10 e dalle 16 alle 18. Stessi termini del precedente accordo, dunque, ma per un lasso di tempo più circoscritto.

La convezione, infatti, durerà fino al prossimo 5 marzo, data in cui presumibilmente sarà sbloccato il transito sulla statale tra Cava e Salerno. Come si apprende dalla delibera a riguardo, il contributo da parte dell’Amministrazione cavese, stavolta, è stato di circa 6mila euro, rispetto agli 11 mila che erano stati stanziati due settimane fa. «La convenzione con Austostrade Meridionali – spiega il sindaco

Vincenzo Servalli – è stata, stavolta, più contenuta in termini economici considerando che è stata prorogata di soli cinque giorni rispetto al precedente accorto. Questo in virtù del fatto che, entro il primo weekend di marzo, ci auguriamo possano sbloccarsi i lavori al costone roccioso di via Croce a Salerno in modo tale da consentire almeno il senso unico alternato in quel tratto, così da ridurre i disagi alla circolazione che stiamo registrando a ridosso del casell».

Si preannuncia un’altra settimana da bollino rosso per la viabilità cittadina, allo svincolo e non solo. Nei giorni scorsi, infatti, si sono registrati significativi rallentamenti e veri e propri blocchi del traffico soprattutto negli orari non coperti dalla liberalizzazione del pedaggio. Code di automobili incolonnate non solo lungo le strade cittadine immediatamente a ridosso del casello, ma anche sulla corsia di incolonnamento in uscita dell’autostrada. A contribuire al disagio, poi, si aggiungerà una serie di lavori previsti dalla Provincia di Salerno che, proprio in questi giorni, ha disposto l’istituzione del senso unico alternato tra Cava de’ Tirreni e Vietri sul Mare (con circolazione regolata da movieri dalla rotatoria di località Tengana e fino all’altezza di via Ferrovia) per almeno due giorni, per consentire i lavori di rifacimento del manto stradale. Un provvedimento che, sicuramente, inciderà sul traffico nella città metelliana.

La situazione, ad ogni modo, si dovrebbe sbloccare a partire dal prossimo weekend, data in cui i lavori di messa in sicurezza del costone di via Croce, che procedono, come ci ha tenuto a far sapere ieri il presidente della Provincia Michele Strianese («Ora si sta sistemando il tratto di Vietri al confine con Cava, per provvedere al nuovo manto e alla nuova segnaletica in un tratto insicuro»), dovrebbero permettere il transito verso Salerno almeno in senso unico alternato.

Fonte La Città di Salerno

Commenti

Translate »