Cava de’ Tirreni, in arrivo gli infermieri all’ospedale “Santa Maria dell’Olmo”

Cava de’ Tirreni. Il sindaco Vincenzo Servalli, con un post sulla sua pagina Facebook, comunica: «Non trovano riscontro le notizie di stampa che riguardano il Plesso Ospedaliero Santa Maria dell’Olmo, relative alla mancanza di infermieri e alla paventata volontà di chiusura.  A seguito delle interlocuzioni con i vertici aziendali le previsioni di arrivo del personale infermieristico risultano essere rispettate: con l’approvazione delle graduatorie, infatti, sono state completate le procedure per l’arrivo del personale nelle prossime settimane, come da deliberazione del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Ruggi d’Aragona n° 96 del 10 febbraio 2021.

“Sono ormai una costante le voci allarmistiche puntualmente smentite dai fatti, che creano eccessive preoccupazioni nella cittadinanza e non contribuiscono a creare un clima di serena interlocuzione con i soggetti istituzionali interessati – afferma l’Assessore con delega alle Politiche per la Tutela della Salute, Armando Lamberti – Il dialogo con i vertici aziendali del nostro nosocomio, che è parte integrante dell’azienda ospedaliera universitaria Ruggi d’Aragona, è praticamente quotidiano. La Direzione del Ruggi ci ha assicurato che nel corso della prossima settimana inizierà la copertura dei posti di infermieri che sono rimasti scoperti. Ai portatori di sventura, inoltre, segnaliamo che con la deliberazione n° 106 del 17 febbraio 2021 sono stati approvati ed autorizzati i lavori del nuovo pronto soccorso, della Terapia Intensiva e la progettazione esecutiva della nuova UTIC. Continueremo a monitorare la situazione ed a lavorare, insieme a tutti i soggetti istituzionali competenti, per il rilancio dell’Ospedale metelliano”».

Commenti

Translate »