Quantcast

Cava de’ Tirreni, da Medicina a Cardiologia il ricordo di amici e colleghi di Toscano

Cava de’ Tirreni, da Medicina a Cardiologia il ricordo di amici e colleghi di Toscano. La morte di Toscano ha suscitato decine di reazioni. Il calore dei colleghi del 61enne ha invaso il web. «Abbiamo lavorato insieme- afferma Rosaria Iuliano- per anni gomito a gomito in Medicina. La sua morte mi ha distrutta. È una cosa assurda. Non ricorderemo Alfonso non come un collega, ma come l’amico di tutti. Sempre sorridente e disponibile». Le testimonianze di affetto e di stima sono tante come quella dell’amico e collega, Benedetto Cannavacciuolo : «Caro Alfonso, trovo difficile descrivere quello che stiamo provando in questo momento. Mio amico da sempre, mio collega di lavoro, nostro amico di famiglia. Con te ho perso anche una parte di me che con te ha condiviso momenti indimenticabili. Mi mancheranno le nostre passeggiate sotto i portici, insieme al nostro amico Franco, le nostre sedute sulla fontana e le nostre risate. Aspettavo con ansia il tuo pensionamento perchè ero certo che avremmo condiviso insieme anche quest’altro pezzettino di vita. Sei stato un padre esemplare, quanto i tuoi figli hanno cercato di fare per te in questi giorni è stato l’esempio di quanto per loro sei stato importante. Eri entusiasta sia di Antonio che di Marina: dei successi dei nostri figli abbiamo sempre condiviso tutto».

La moglie di Toscano è ricoverata al Ruggi di Salerno. Non è in fin di vita ma ha riportato molti traumi. La dottoressa Marisa Malinconico a nome di tutto il personale della Cardiologia dell’ospedale di Cava de’ Tirreni saluta con grande dolore l’amico Alfonso Toscano, lavoratore encomiabile ed amico sincero. «Di lui resteranno per sempre nelle nostre menti l’allegria, la disponibilità e la voglia di vivere. Marito innamorato e fedele. Padre esemplare di due figli virtuosi di cui traguardi era orgoglioso. Tutti i pazienti hanno potuto apprezzare la sua umanità e la sua disponibilità. Mancheranno a noi tutti la sua risata contagiosa e la luce del suo sorriso».

Tifoso del Napoli calcio, Alfonso Toscano amava utilizzare lo scooter per spostarsi con facilità tra Cava de’ Tirreni , Vietri sul Mare e Salerno evitando il traffico spesso imbottigliato in diversi incroci a ridosso della Costiera Amalfitana molto affollati da residenti, lavoratori e turisti.

Fonte La Città di Salerno

Commenti

Translate »