Capri, un protocollo di solidarietà tra parrocchie e volontari

Capri, un protocollo di solidarietà tra parrocchie e volontari. Ce ne parla Marco Milano in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano Metropolis. A Capri un San Valentino di solidarietà e un punto di raccolta per indumenti per le famiglie in difficoltà. Gli enti firmatari del protocollo d’intesa emergenza covid hanno varato uno speciale “San Valentino col Tuo cuore”, un gesto d’amore verso l’altro col “carrello solidale”. Venerdì e sabato il delegato al volontariato del Comune di Capri, le parrocchie dell’isola di Capri, l’Ascom Capri e la San Vincenzo de Paoli e un team di volontari provvederanno a raccogliere presso i principali punti commerciali di Capri i generi alimentari e di prima necessità «che saranno successivamente distribuiti – come spiegato dagli organizzatori – per tutte le situazioni familiari di difficoltà e disagio economico». E’ proprio in queste situazioni che emerge il grande senso di solidarietà e affetto di un’isola e della sua comunità, dipinta nell’immaginario collettivo come località vacanziera e dalla mondanità tout-court e fatta, invece, di persone vere e genuine, che si prodigano e cercano in tutti i modi, spesso senza apparire, di far sentire meno sole le persone. Intanto a Capri continua la sinergia tra l’assessorato alle politiche sociali e le associazioni che operano nel sociale.

Il sindaco Marino Lembo e l’assessore Salvatore Ciuccio hanno concordato con l’associazione “Nessuno Escluso” un piano di azione relativo al ritiro di indumenti e materiale vario da destinare alle famiglie bisognose. L’associazione che opera già da tempo sull’isola azzurra, in virtù dell’accordo con il comune di Capri ha una sede situata in via Madonna delle Grazie dove si occuperà della consegna e del ritiro del materiale da destinare a persone e famiglie in difficoltà. Roberta, Maria e Adalberto dell’associazione “Nessuno Escluso” hanno attivato anche degli appositi canali web per organizzare gli appuntamenti in sede.

Commenti

Translate »