Attacco terroristico, morto l’ ambasciatore italiano Luca Attanasio in Congo

Più informazioni su

“Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, esprime profondo cordoglio per la morte di Luca Attanasio e di Vittorio Iacovacci”.In questo modo il nuovo Presidente del Consiglio ha commentato la scomparsa prematura dell’ ambasciatore italiano Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovacci , avvenuta questa mattina alle 9:00 ( ora italiana) sulla strada che collega le due città di Goma e Bukavu.

Secondo le prime ipotesi si tratterebbe di un tentato rapimento da parte di un commando terroristico, il quale obbiettivo era proprio l’ambasciatore italiano che è morto a seguito di ferite d’arma da fuoco.

L’Ambasciatore Luca Attanasio aveva 43 anni. Nato a Saronno, in provincia di Varese, era sposato con Zakia Seddiki, fondatrice e presidente dell’Associazione umanitaria ‘Mama Sofia’ a sostegno delle donne in Africa. Padre di tre bimbe, con la moglie lo scorso ottobre aveva ricevuto il premio internazionale Nassiriya per la Pace.

Il carabiniere Vittorio Iacovacci, 30 anni, di Sonnino, in provincia di Latina, non era sposato e non aveva figli. Apparteneva al XIII Reggimento «Friuli Venezia Giulia», di stanza a Gorizia, e si era specializzato proprio come addetto alla protezione e scorta di personale sensibile.

progetto alternanza con Positanonews. Luigi Castiello e Giorgia Coppola 3i

Più informazioni su

Commenti

Translate »