Quantcast

Amalfi. Per la messa in sicurezza sulla frana si lavora anche di domenica video

Più informazioni su

Amalfi. Per la messa in sicurezza sulla frana si lavora anche di domenica. La Costiera amalfitana è divisa a metà dopo la frana del 2 febbraio 2021 sulla S.S. 163 .

Amalfi frana domenica

Come comunica il sindaco Daniele Milano, si è lavorato anche oggi, di domenica. Intanto ANAS ha allestito il cantiere per la ricostruzione della strada. Tutto dunque è stato ottimizzato per ripristinare la normalità nel più breve tempo possibile.

Ieri è infatti terminata la posa delle reti metalliche e oggi gli operai hanno provveduto ad chiodarle.

A termine delle fondamentali operazioni di messa in sicurezza potranno iniziare i lavori per l’attesa e fondamentale ricostruzione della statale, opera che sarà realizzata dall’Anas che ha stanziato 1,1 milioni di euro.

Il sindaco Daniele Milano, che sta seguendo da vicino e con grande attenzione tutti gli aspetti della vicenda, ha rassicurato i cittadini di Amalfi e della Divina con un messaggio pubblicato sui social: “Non perderemo un solo minuto”.

La SACOSEM di Pozzuoli, che sta facendo i lavori per circa 120.000 euro,  con il direttore dei lavori Pierluigi Califano, ha preso in parola il sindaco , e per la settimana prossima, prima dei 14 giorni previsti,  avrà messo in sicurezza i 400 metri quadrati dell’area interessata

Subito dopo dovrebbero cominciare i lavori dell’ANAS, che dovrà costriuire un muro , sostenuto con micropali e un sistema di tiranti, per poter riaprire la S.S. 163 Amalfitana. Completate le varie fasi verranno sistemati i muretti di contenimento , l’asfalto e gli archetti preesistenti.

Dunque stando a quanto detto dal Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca entro 90 giorni, e quindi a maggio, dovrebbero essere completati i lavori.

Speriamo bene.

Più informazioni su

Commenti

Translate »