Allo stadio Maradona Insigne non sbaglia dal dischetto e batte la Juve per 1-0

Freddo polare allo stadio Maradona dove, un Napoli decimato dalle varie defezioni e criticato dalle ultime prestazioni e risultati insoddisfacenti, si presenta al cospetto di una Juve in grande forma.

Dopo una prima fase di studio e di poche azioni clamorose arriva una smanettata di Chiellini in pieno volto di Rrhamani ed in piena area di rigore. Per l’arbitro Doveri, ricorso all’aiuto del Var, non ci sono dubbi: è calcio di rigore per il Napoli. Sul dischetto si presenta il solito capitan Insigne che ha qualcosa da farsi perdonare dai tifosi partenopei circa un rigore e circa la Juve e stavolta il N 24 non sbaglia e realizza il suo 100°goal in serie A. Simpatica la dedica alla moglie con la maglia con su scritto :”Buon San Valentino Amore Mio“!

Da quel momento in poi è arrembaggio bianconero: Cristiano Ronaldo ci prova in tutti i modi ma trova sulla sua strada un buon Rrhamani, un ritrovato Maksimovic ed uno stratosferico Meret (subentrato ad Ospina che si è infortunato prima del match) ad impedire la realizzazione del gol del pari.

La Juve attacca anche per tutto il secondo tempo ma gli azzurri stringono i denti e compatti difendono il vantaggio con le unghie e con i denti. Out Lorenzo Insigne che esce stremato dal campo e Lozano, che di falli ne ha subìti fin troppi, vorrebbe la sostituzione per un probabile stiramento ma Gattuso, che ha esaurito il numero di cambi, gli chiede i resistere fino alla fine e il Napoli si ritrova a giocare in 10. Sei i minuti di recupero e sono sempre i bianconeri che attaccano e gli azzurri che difendono. Buona la prestazione della difesa e degli attaccanti che, fino agli ultimi istanti, retrocedono per aiutare i compagni finendo per portarsi a casa i 3 punti.

Al fischio finale è Napoli-Juventus 1-0 con i partenopei che si portano momentaneamente al 4° posto in classifica e a soli 2 punti dagli avversari bianconeri.

Gattuso può finalmente sorridere!

Commenti

Translate »