Sorrento Positano Digital Running, il sindaco di Positano Guida plaude è dà appuntamento al 2021

Più informazioni su

536 partecipanti da 38 paesi ; oltre 100mila visite al sito web dell’evento 73mila persone raggiunte dal 6 al 31 dicembre 2020 su Facebook e Instagram. Rassegna stampa che copre i giornali di tutto il mondo. Il nome di Positano l’ha fatta da padrone nel mondo dei runners in occasione del Sorrento Positano Digital Running Festival. Tre gare in un solo evento virtuale che hanno preso il posto dell’appuntamento del 6 dicembre quando la corsa si sarebbe dovuta svolgere come da programma nella splendida penisola sorrentina e amalfitana con le canoniche distanze di ultramaratona da 54km, Panoramica da 27km e Family Run 5km. E allora, gli organizzatori di Napoli Running, così come un po’ tutte le gare in giro per il mondo hanno rimodulato il loro appuntamento con il running dando appuntamento al 2021 con la corsa tradizionale. E la cosa piace alle località turistiche della costiera, messe in ginocchio dalla pandemia. Se non altro per tener viva l’attenzione sulle bellezze della regione.
“Lo sport è una vera e propria scuola di vita che consente di mettersi in gioco rispettando le regole e gli avversari – il messaggio del sindaco di Positano, Giuseppe Guida al termine dell’evento – Qualunque esso sia, rappresenta un’opportunità e allo stesso tempo linguaggio universale per tutti.
La “Sorrento – Positano Running” è esempio lampante di ciò che si identifica nel concetto di amore e condivisione nei confronti di uno sport, che da anni vede protagonisti i nostri territori costieri, ammirati e apprezzati in tutto il mondo”. L’evento simbolo di come si debba tener duro in attesa della rinascita. “I più sentiti complimenti da parte dell’Amministrazione Comunale di Positano a tutto il team degli organizzatori – continua Guida – che, nonostante le difficoltà derivanti dall’emergenza sanitaria, non hanno perso volontà e grinta per dare vita ad un alternativo e digitale Running Festival 2020.
Con l’auspicio di poter al più presto ospitare la nuova edizione della “Sorrento – Positano”, con tanti atleti partecipanti, rivolgiamo i migliori auguri di un nuovo anno promettente, costellato di ambiziosi progetti e traguardi da raggiungere”.

«E’ un modo di fare promozione del territorio incredibile – spiega Luigi Varriale di Napoli Running, che ha organizzato la manifestazione virtuale – sono sicuro che molti di loro gli anni prossimi prenderanno un aereo e arriveranno nella costiera sorrentina e amalfitana a correre il nostro evento. Inoltre gli eventi virtuali hanno accelerato notevolmente la digitalizzazione nel mondo del running, in particolare in Italia. Mi aspetto in un futuro prossimo di vedere figure professionali come il community manager o il full-stack digital marketer entrare a far parte dei nostri team. Abbiamo un impatto forte sulla società, ed il digital non fa altro che riflettere ed amplificare quello che succede nella vita di tutti giorni. E’ un nostro alleato e dobbiamo sfruttarlo di più».

Più informazioni su

Commenti

Translate »