Sorrento: La Balena e Sant’Antonino, un post da poesia di Laura Cuomo. Domani verrà portata via in mare aperto

Più informazioni su

Sorrento ( Napoli ) . La Balena e Sant’Antonino, un post da poesia di Laura Cuomo

La balena e il Santo di Sorrento.
– A volte ritornano –
Il rapporto tra Sant’Antonino e il mare è molto stretto, come sanno i suoi devoti e tutti coloro che hanno visitato la basilica a lui eretta, a Sorrento. Le decine di ex-voto esposti nella cripta testimoniano il legame speciale che nei secoli, soprattutto marinai e pescatori, hanno instaurato con il patrono cittadino: i dipinti di vascelli, piroscafi e pescherecci tratti in salvo dalla furia del mare, testimoniano la devozione dei sorrentini verso il loro Santo. A conferma della stretta relazione tra il Sant’Antonino ed il mare, va aggiunta anche la toponomastica, come nel caso di “Punta Campanella” dai cui fondali – secondo una leggenda – ogni 14 febbraio a far data dal 1558, risuonerebbe la campana della chiesa dell’antico abate, saccheggiata dall’armata turca ma miracolosamente trattenuta dai fondali, grazie al prodigioso intervento del Santo Patrono.

Balena morta a Sorrento

C’è tuttavia, un ulteriore elemento del legame che Sant’Antonino ha con il mare, il cosiddetto “miracolo della balena”.
L’episodio risalirebbe a 1400 anni fa, quando l’allora vescovo sorrentino avrebbe salvato un bambino inghiottito dalle fauci di una balena: un ovale affrescato nella navata centrale della basilica, un grande osso posto all’esterno della stessa e la statua del Santo collocata nella principlale piazza della Città, narrano una storia carica di simbolismo, una delle più antiche del bacino mediterraneo.
Coincidenza odierna: la balena ha deciso di andare a morire a Marina Piccola: Sant’Antonino, poco prima di spirare, chiese di non essere seppellito «né dentro né fuori la città». E fu così che si decise di collocare i resti del Santo nelle mura orientali di Sorrento, lungo il vallone che guarda alla Marina Piccola.
(L.C.)

Sorrento , balena riemersa al porto: ancora tanti misteri, domani sarà smaltita. Diretta di Positanonews

Il sindaco di Sorrento Massimo Coppola , sentito da Positanonews, ci ha fatto sapere che verrà portata domani via in mare aperto. Per i gas intestinali potrebbe esplodere.  Oggi la Balena è  ancora al porto , non è stato possibile effettuare il trasporto per condizioni meteo avverse martedì verrà portata in mare aperto , una corsa contro il tempo prima che esploda. “Purtroppo- ha detto il sindaco Massimo Coppola a Positanonews -, domani non sarà possibile uscire in mare aperto, la situazione è monitorata continuamente e appena sarà possibile la Balena sotto la direzione della Guardia Costiera verrà portata via ”

Tante le ipotesi sulla morte della Balena, qualcuno parla di infezione .

Foto Lauro Castellano

Più informazioni su

Commenti

Translate »