RONALDO SEGNA INSIGNE SPRECA IL RIGORE E LA JUVE RADDOPPIA CON MORATA SUPERCOPPA A TORINO

Juve vince Supercoppa, Napoli k.o. 2-0

20 gennaio 2021 | 22.57

Ronaldo e Morata decidono la sfida di Reggio Emilia su un campo con terreno indecoroso

alternate text

La Juventus batte il Napoli 2-0 e vince la Supercoppa. A Reggio Emilia, i bianconeri conquistano il trofeo grazie al gol di Ronaldo, che va a segno al 64′, dopo un rimbalzo favorevole nell’area azzurra  e raddopi nel finale al 95′ minuto di Morata che fa centro allo scadere su ribaltimento e in velocità. Il verdetto matura al termine di un match equilibrato, caratterizzato da poche occasioni da gol.

Napoli più incisivo e sfortunato fermato dalla bravura del portiere polacco  bianconero in due clamorose occasioni da rete,  i numero uno para un colpo di testa ravvicinato di Lozano.

Nel primo tempo il Napoli va vicinissimo al vantaggio con Lozano, che colpisce di testa da pochi metri e trova la parata strepitosa di Szczesny. La Juve si fa viva nella prima azione della ripresa con Bernardeschi, che a pochi centimetri dalla porta non riesce a trovare la deviazione vincente. L’equilibrio salta al 64′. Su corner da sinistra, una deviazione di Bakayoko diventa un assist per Ronaldo, che da due passi non ha difficoltà ad insaccare di sinistro: 1-0.

Il Napoli ha la chance di pareggiare a meno di 10 minuti dalla fine. L’arbitro Valeri punisce il contatto tra McKennie e Mertens: rigore, che Insigne spreca peggio di un calciatore dilettante calciando il tiro dagli undici metri sul fondo. Al 94′ ultima occasione per gli azzurri, Szczesny è attento e respinge di piede. Sul ribaltamento di fronte, Morata chiude i conti: 2-0.

Risultato bugiardo  che premia una Juve più convinta e più cinica sottorete. La Juve  trova dure reti per la vittoria su avversari che potevano far meglio a centrocampo e in attacco con Insigne e Ziliensky.

 

JUVENTUS-NAPOLI 2-0 (0-0)
Juventus (4-4-2): Szczesny, Cuadrado, Chiellini, Bonucci, Danilo, McKennie, Arthur, Bentancur (39′ Rabiot), Arthur, Kulusevski (39′ st Morata), Chiesa (1′ st 33 Bernardeschi), Ronaldo (77 Buffon, 31 Pinsoglio, 8 Ramsey, 36 Di Pardo, 37 Dragusin, 38 Frabotta, 41 Fagioli, 56 Ranocchia) All.: Pirlo.

Napoli (4-2-3-1): Ospina, Di Lorenzo Koulibaly, Manolas, Mario Rui (39′ st Llorente), Bakayoko (22′ st Elmas), Demme (39 st Politano), Lozano, Zielinski, Insigne, Petagna (27′ st Mertens). (1 Meret, 16 Contini, 23 Hysaj, 33 Rrhamani, 31 Ghoulam, 19 Maksimovic, 68 Lobotka, 58 Cioffi). All.: Gattuso. Arbitro: Valeri di Roma.
Reti: nel st 19′ Cristiano Ronaldo, 50′ Morata.
Angoli: 10 a 3 per la Juventus.
Recupero: 0′ e 5′.
Ammoniti: Ronaldo e Zielinski per gioco falloso

 

Commenti

Translate »