Roma – Firmato il decreto per la bonifica dei siti orfani.

Sembrerebbe una buona notizia, e speriamo sia proprio così, quella annunciata ieri, Primo gennaio 2021, dal ministro dell’Ambiente Sergio Costa, vale a dire la firma del decreto che destinerà 105 milioni di euro alla bonifica dei siti orfani, 12,6 dei quali saranno destinati alla bonifica di quelli campani. Stiamo parlando di tutte quelle aree dove il responsabile dell’inquinamento non è individuabile o non provvede agli adempimenti per la bonifica. Dal portale ufficiale del MATTM è lo stesso ministro Sergio Costa a spiagare ai cittadini che cosa s’intende realizzare: «Ci sono posti in Italia, tanti purtroppo, che non sono siti di interesse nazionale né regionale, in cui l’ambiente è stato aggredito e nessuno ha ancora affrontato la bonifica. Ci siamo inventati una nuova categoria giuridica, fatto approvare una legge e oggi, dopo tanti anni, la Repubblica italiana riconosce che ci sono tanti luoghi abbandonati da bonificare: i siti orfani. Ho firmato questo decreto dopo aver negoziato con le Regioni e attribuendo loro la competenza di individuare questi siti. E abbiamo fornito le risorse economiche per risolvere questo problema».I fondi di cui parla il ministro Costa saranno suddivisi in cinque annualità, comprese tra il 2019 e il 2024 e ripartiti per le varie regioni.Quello dei siti orfani è un problema decennale che affligge molte aree del Paese. In diversi casi si tratta di aree molto estese in cui il territorio e gli ecosistemi naturali sono stati devastati, pochi i reati ambientali individuati e scarsi o inefficaci i provvedimenti ai danni dei responsabili, che ribadiamo si sono resi responsabili di veri scempi ambientali. Ci auguriamo veramente che con questo decreto ci sia una prima svolta concreta per la bonifica di questi territori, e che i soldi vengano spesi nel migliore dei modi.
di Luigi De Rosa

Commenti

Translate »