Riaprono i siti archeologici di Paestum e Velia

Questa mattina hanno riaperto i siti archeologici di Paestum e Velia che torneranno finalmente ad accogliere i visitatori dopo la chiusura forzata di circa due mesi a causa delle restrizioni legate alle norme governative per il contrasto del Coronavirus. Un segnale di speranza anche per il settore turistico messo in ginocchio dall’emergenza sanitaria.

Il museo e l’area archeologica di Paestum e l’area archeologica di Velia saranno aperti al pubblico dal lunedì al venerdì, mentre resteranno chiusi nei giorni festivi.

Le visite – come riporta Salerno Notizie – avverranno in totale sicurezza grazie ad un potenziamento delle misure di prevenzione già adottate lo scorso mese di maggio scorso. Ci saranno, ad esempio, misurazione della temperatura corporea, dispenser con igienizzanti, percorsi obbligati e incremento del personale di vigilanza ed accoglienza ai quali è demandato anche il compito di far rispettare le disposizioni anti-Covid.

Commenti

Translate »