PUTIFERIO AZZURRO INCONTRO GATTUSO E INSIGNE CON GLI ULTRAS POLEMICHE SOCIAL

VIGILIA DI COPPA ITALIA AVVELENATA DA INCONTRO CON I TIFOSI

C’è la sfida con lo Spezia in programma, decisiva per il passaggio alle semifinali di Coppa Italia, con una diffcile  seconda parte di stagione da affrontare con a msim concentrzione per l’impegno anche europeo.  ale prossime gare  si potrà capire  quale sarà la dimenione di questo Napoli che perde in campo e perde quell’entusimo che ha caratterizzato le  squadrea azzurre nel tempo.  Quello che il Napoli ha smarrito d’incanto dopo le due sconfitte in Supercoppa con la Juventus e in campionato a Verona. Gattuso è finito ai margini, mentre le voci di contatti tra il presidente e altri allenatori hanno fatto il giro del web. L’espressione  di  fiducia manifestata  in un comunicato  con cui il club partenopeo ha ribadito il sostegno  all’allenatore ha solo in parte tacitato rumors e pettegolezzi.circa il futuro del mister alle prese con dubbi di  formazione per i stasera  e per il campionato visto le assenze per infortuni e la mancanza a centrocampo di Fabian Ruiz.

Napoli: l’incontro con gli ultras

A gettare altra benzina sul fuoco è stato l’incontro, presso il ritiro del Napoli, di una delegazione di ultras che ha chiesto e ottenuto un breve confronto con tecnico e capitano.

Un incontro dai toni civili, sereni, ma che sta scatenando altre polemiche.

Noi on the road abbiamo raccolto alcune impressioni

I tifosi  sono uguali  tutti e non ci devono esere preferenze e questo incontro  potrebbe essere un boomerang dichiara un vecchietto ai nostri microfoni, tutto dipende dai risultati dice un ragazzo con la maglia di Insigne,  qualcuno da responsabilità e colpe al mister mentre ci sta chi  dice in napoletano stretto  che il “pappone” deve cacciare i soldi. 

“Lorenzo tu sei il padrone, siamo orgogliosi di te”, le parole dei tifosi a Insigne. E una domanda diretta all’allenatore:

“Ma tu credi in questa squadra?” altra domanda di rito.

insignenapolifio5.jpg
 

Lorenzo ha  confessato di aver vissuto un momento difficile: “Dopo la Juve mi sono sentito malissimo, chiuso in casa tre giorni. Può influire in negativo per la squadra leggere tanti commenti social. Io non voglio perdere, ci tengo a questa squadra” e un tifoso gli ha dato un consiglio: “Quando tiri i rigori apri gli occhi”. Quanto a Gattuso, ha assicurato: “Ho una squadra forte”.

Napoli, polemiche per incontro coi tifosi

Sui social, però, sono più le parole di condanna che quelle di affetto per l’iniziativa degli ultras.

Anche per altri passaggi dell’incontro. “Andava quasi bene, ma perché dire: ‘Non ti veniamo a prendere a casa.. Puoi fare quello che vuoi…’ A tratti ho sentito un capitno leggermente spaventato. Voce tremante e tono sommesso. Scena decisamente NO”, sottolinea Raffaella. Un’altra tifosa dà invece un altro consiglio al capitano:

“Insigne farebbe bene ad accettare qualche proposta all’estero, giocherebbe più sereno e non dovrebbe confrontarsi con questa parte di tifo”.

Preoccupazione anche nel commento di un altro supporter: “E se gli ultras mandano il primo avviso, sono c… amari. La chiosa finale di questo video è tutto dire. Insigne poi che se la prende con i commenti sui social è ridicolo”. Infine Giovanni, che applaude ironico: “Grazie per rendere questa città sempre più ridicola ogni giorno”.

Fonte Virgilio Sport  e web  

Commenti

Translate »