Piano di Sorrento, una strada intitolata ad Antonio Irolla. Parte la raccolta firme

Piano di Sorrento. Il 28 luglio 2019 ci lasciava improvvisamente Antonio Irolla, uno dei carottesi che resteranno per sempre nella storia della città. Era amato e benvoluto da tutti, con le sue fotografie ha documentato la vita di Piano e gli eventi più importanti, lasciando un archivio dall’immenso valore storico. Il suo studio fotografico, nel cuore di Piano, sede anche del Club Napoli, era diventato un punto di riferimento per i tanti tifosi che si davano appuntamento per vedere insieme le partite della loro squadra del cuore o semplicemente per parlare di calcio o di altre passioni in comune. Ma non era solo questo Antonio Irolla. Era anche un grande appassionato delle tradizioni, da sempre confratello dell’Arcinconfraternita Morte ed Orazione, con la sua voce possente cantava il Miserere durante le processioni della Settimana Santa ed aveva fondato la Rappresentazione Storica che oramai tutti identificano come “la processione di Antonio Irolla”.

Era un professionista, ma soprattutto un uomo buono e generoso, un vero signore d’altri tempi, una persona dal cuore immenso. Il suo spirito goliardico lo portava ad essere sempre sorridente ed a divertirsi con battute e scherzi che tutti coloro che lo hanno conosciuto avranno sperimentato almeno una volta.

Passa il tempo ma non ci si abitua alla sua assenza e sembra sempre di vederlo spuntare da dietro un angolo da un momento all’altro, come in uno dei suoi tanti scherzi. Ed ora è nata l’idea di chiedere che gli venga intitolata una strada di Piano di Sorrento in modo da rendere immortale il suo nome. Per tale motivo è stata aperta una raccolta di firme a sostegno della richiesta. Se volete contribuire con la vostra firma a questa iniziativa basterà chiedere informazioni al figlio Luigi nel negozio di fotografia sul Corso Italia, la “casa” di Antonio Irolla.

Commenti

Translate »