Piano di Sorrento: approvati i finanziamenti per l’auditorium nella scuola in via Carlo Amalfi

Piano di Sorrento. La Città Metropolitana, con una determina del 31 dicembre 2020, ha approvato la graduatoria dei finanziamenti per la costruzione e/o adeguamento strutturale di sale da destinare ad attività di spettacolo.

Si mette in moto il capitolo che riguarda la scuola sita in via Carlo Amalfi che da circa 14 anni è chiusa, il progetto (esecutivo) presentato dal Comune costiero si è classificato al primo posto in questa classifica che ha finanziato le opere che hanno conseguito un punteggio di almeno 50. La somma che il comune potrà usufruire è di 500mila euro per il progetto che riguarda la “Realizzazione del Nuovo Istituto Comprensivo Scolastico in via Carlo Amalfi – I Lotto Funzionale: Intervento di abbattimento e ricostruzione dell’edificio esistente per la realizzazione della palestra e l’auditorium a servizio del Nuovo Istituto Comprensivo Scolastico in via Carlo Amalfi nel comune di Piano di Sorrento – Stralcio n. 1 Auditorium”.

Un progetto che è stato redatto dall’Ufficio tecnico comunale coordinato dall’architetto Francesco Cannavale, esso si divide in due parti: nel primo lotto è prevista la realizzazione della palestra e dell’auditorium, nel secondo quello delle aule. Dell’esito positivo della vicenda ne sono soddisfatti il sindaco Vincenzo Iaccarino e l’assessore all’istruzione Rossella Russo. Il primo cittadino afferma che “è stato bello avere questa notizia a cavallo dell’anno vecchio e del capodanno. Subito ci attiveremo sia per stipulare la convenzione con la Città Metropolitana di Napoli e dare il via ai lavori, sia per reperire tutte le risorse finanziarie che occorrono per realizzare l’intera struttura scolastica”.

Il suo particolare ringraziamento va al consigliere metropolitano Giuseppe Tito, per come ha profuso il suo impegno con cui ha seguito il progetto e questo sta anche a significare che si può creare sinergia per quel che riguarda gli interessi del territorio. Dal canto suo l’assessore all’istruzione Rossella Russo è contenta della “bella notizia che ci ripaga dello straordinario impegno che abbiamo dedicato al mondo della scuola realizzando importanti interventi come la messa in sicurezza e l’adeguamento antisismico delle strutture esistenti”.

 

Commenti

Translate »