Non si ferma all’Alt dei Carabinieri: denunciato un ragazzo di Tramonti

Non si ferma all’Alt dei Carabinieri: denunciato un ragazzo di Tramonti.

I Carabinieri della Compagnia di Amalfi nella giornata di ieri hanno denunciato un 29enne di Tramonti, già noto agli uffici di polizia per numerosi precedenti penali, per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Il deferimento è scattato a seguito di serrate indagini svolte dal Nucleo Operativo e Radiomobile, a seguito della fuga di una macchina durante un normale posto di controllo eseguito dai militari al Valico di Chiunzi nella nottata del 16 gennaio scorso: nella circostanza, la pattuglia in turno del radiomobile, insospettita dalla presenza di un mezzo in transito durante la notte (ricordiamo che in atto c’è il coprifuoco dalle 22 alle 05), ha cercato di fermarlo. La vettura, incurante dell’Alt, ha accelerato la sua corsa, urtando anche con lo specchietto la paletta impugnata dal militare, rompendola in due pezzi. A nulla è valso il tentativo di inseguimento, poiché il reo è fuggito in direzione dell’agro Nocerino sarnese. L’identificazione del malvivente è però stata possibile grazie a serrate indagini caratterizzate dalla visione di numerose telecamere presenti nella zona, che hanno consentito di individuare la targa della macchina e risalirne quindi all’utilizzatore. Oltre alla denuncia per il giovane sono scattate anche due contravvenzioni al codice della strada ed un verbale amministrativo da 1000 euro, in quanto recidivo, per aver violato le misure contro il covid in vigore.

Commenti

Translate »