Maiori: uomo di 89 colpito da crisi respiratoria. Da Castiglione mandato a Salerno. Aggiornamenti

Maiori (Costiera amalfitana). Emergenza  per un uomo di 89 anni colpito da una grave crisi respiratoria.  Da una versione è stato riferito che non è stato portato all’ospedale a Castiglione di Ravello in quanto è stato detto che lì non devono recarsi i malati di Covid.

A detta degli operatori del 118, però, l’uomo non avrebbe il covid. L’anziano è stato trasferito quindi all’ospedale di Salerno.

AGGIORNAMENTI

Ci riferiscono che il paziente non era un codice rosso e non è stato mandato a Salerno dall’Ospedale di Castiglione, bensì su decisione della centrale 118 di Salerno.

Quindi è stato il 118 a non farlo andare all’ospedale Costa d’ Amalfi di Castiglione di Ravello

Al PS si verificava se il paziente era in un percorso Covid avendo praticato tampone per Covid presso l ‘Usca di Maiori e si ricercava l’esito del tampone presso l Usca ed il comune di Maiori

Al momento non sarebbe stato detto che si era fatto il tampone all’Usca . Nell’ attesa che si cercava di chiarire la cosa, si informava la CO 118 della necessità di approfondire la questione,poi la centrale ha deciso di inviare il paziente a Salerno, senza neppure comunicare la cosa ai medici di Castiglione .Il paziente era perfettamente stabile , e nessuno lo ha classificato come rosso

Rimane il problema di poche ambulanze in Costiera amalfitana , infatti la Costa d’ Amalfi è rimasta scoperta, perchè contemporaneamente c’era un incidente a Praiano dove è intervenuta l’ambulanza di Positano con i volontari della Croce Rossa e il 118 .

Se c’era qualche altro problema si doveva aspettare un’ambulanza da Salerno con i tempi che ci si può immaginare.

Commenti

Translate »