Napoli, speriamo che non sia “Frusc e scopa nov”! foto

Più informazioni su

Napoli, speriamo che non sia “Frusc e scopa nov”

Inizio del 2021 del Napoli è scoppiettante. A Cagliari nella Sardegna Arena gl azzurri di Gattuso passeggiano contro un  Cagliari arrendevole il cui obbiettivo è ritrovarsi prima che la serie B ritrovi lei.  La sfidsa vede un solo padrone in campo, il Napoli, che  si schiera con un 4-4.2  classico. Ospina in porta , Di Lorenzo Manolas. Maksimovic e Mario Rui in difesa Lozano,  Fabian Ruiz, Bakayoko  e Insigne a centrocampo e Zielinski, Petagna in attacco Gioca solo il Napoli. Mattatore della partita Zielinski.  Due goal e buone giocate. Al 7′ inizia lo show di Zielinski il cui tiro è respinto da Cragno.  Il goal arriva al 19′  Joe Pedro su assist di Paereiro di testa manda fuori- Poi il Napoli è sciupone al 21′ Petagna manca il goal, Insigne passa a Mario Rui che manda fuori. Al 26′ la svolta della partita.  Zielinski partendo centralmente. con un belo tiro batte a rete segnando il primo goal del 2021 del Napoli. Ma il Napoli è masochista e cerca di farsi male da solo. Al 35′ Manolas passa orizzontalmente, errore da matita blu, Simeone intercetta manda fuori. Al 36′ Insigne si rende protagonista di un pallonetto per Manolas ma il tiro di punta del greco che vuole farsi perdonare l’errore precedente, vene respinto dal bravo Cragno. Nel secondo tempo il Napoli cerca di amministrare la sfida ma non è arte della squadra di Gattuso fare ciò. Al 51 ancora una volta la difesa azzurra si lascia sorprendere . Rasoterra da fondo campo, Maksimovic si lascia anticipare e Joe Pedro segna. Sembra di rivere le ultime sfide. Oggi il Napoli ha un’arma in più Zielinski. Il giocatore polacco in area sarda fa un capolavoro di tecnica e salta l’avversario e poi segna. Al 66′ goal sciupato da Lozano. su assist d’Insigne. Al 73′ ancora Napoli sciupone. Di Lorenzo per Lozano che manca il goal. Al terzo tentativo Lozano su mischia in area segna. Al 74′ Cagliari-Napoli 1.3. Il quarto goa l non può essere del capitano che inserisce il suo nome nel tabellino su rigore. Fallo di mano di Calligara. Batte Lorenzo e 1.4 Il Napoli vince facile con un Cagliari inesistente. La squadra dimostra che fisicamente ha quasi recuperato. I nei ? Due I goal sciupati ed una difesa poco adeguata alla serie A. A prima vista sembra un Napoli diverso da quello visto nelle ultime partite del campioanto di dicembre. La squadra non cammina ma corrono tutti nella stessa direzione. Speriamo che come si dice a Napoli:” Che non sia fruscio di scop nov”

IL TABELLINO

CAGLIARI-NAPOLI 1-4

MARCATORI: 25′ e 62′ Zielinski (N), 60′ Joao Pedro (C), 74′ Lozano (N), 85′ rig. Insigne (N)

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno 6; Zappa 5, Walukiewicz 5, Ceppitelli 5, Lykogiannis 4; Nandez 5,5, Marin 5,5; Pereiro 5 (56′ Tramoni 5), Joao Pedro 6 (83′ Caligara 5), Sottil 4,5 (68′ Tripaldelli 5); Simeone 5 (83′ Pavoletti sv). All. Di Francesco.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina 6; Di Lorenzo 6, Maksimovic 5,5, Manolas 5,5 (87′ Rrahmani sv), Mario Rui 6 (87′ Ghoulam sv); Fabian Ruiz 6, Bakayoko 6 (87′ Lobotka sv); Lozano 7, Zielinski 7,5 (77′ Elmas sv), Insigne 6,5; Petagna 6,5 (77′ Politano sv). All. Gattuso.

Arbitro: Manganiello

Ammoniti: Sottil (C), Zielinski (N), Caligara (C)

Espulsi: Lykogiannis (C)

Più informazioni su

Commenti

Translate »