Quantcast

Il Napoli ottiene giustizia e se ci sono i furbi, vanno cercati altrove

CDS – Archiviata l’indagine sul rispetto dei protocolli sanitari da parte del Napoli, se ci sono i furbi, vanno cercati altrove

Ho sempre sostenuto che -magari  a lungo andare- la Giustizia trionfa sempre. Prima di esprimere un qualsiovolgia giudizio, oppure ipotizzare tesi, iopotesi o condanne varie, bisognerebbe documentarsi molto, ma molto bene, lasciando poi l’utima parola a coloro che garantiscono -non condannabili illazioni mai supportate da alcuna prova- verità!
NON HA VINTO IL PROCESSO ALLE INTENZIONI, MA verità e Giustizia è ciò che hanno finalmente ottentuto il Napoli ed il popolo napoletano.
”Il Collegio di Garanzia ha valutato gli atti dell’autorità sanitaria che secondo la legge italiana è preposta a stabilire anche in casi come questo, se una squadra possa partire per una trasferta oppure no – ha detto ai microfoni di Sky Sport Frattini – abbiamo ritenuto che, già il 3 ottobre 2020, la Asl competente aveva stabilito che, vista la presenza di casi positivi, c’era un obbligo di isolamento che avrebbe impedito la predisposizione a partire per Torino. Lo stesso protocollo federale della Figc faceva richiamo alle deliberazioni dell’autorità sanitaria nazionale e regionale, quindi la Asl, che è l’unica autorità che deve stabilire se ci sono rischi per l’incolumità pubblica oppure no. Abbiamo ritenuto che la forza maggiore si fosse già realizzata il 3 ottobre e il 4 ottobre ci fosse stata solo la conferma che non era possibile derogare. I protocolli consentono infatti una deroga”.
Il procuratore della Federcalcio, Giuseppe Chinè, ha disposto l’archiviazione dell’indagine aperta sull’applicazione dei protocolli Covid da parte del Napoli dopo la mancata sfida di inizio ottobre 2020 con la Juventus. “Esaminata la documentazione acquisita nel corso dell’attività inquirente – se ritenuto che non vi siano elementi tali per procedere a contestazioni disciplinari e sostenere l’accusa, abbiamo ha disposto l’archiviazione del procedimento”, si legge nella motivazione. Il Corriere dello Sport scrive a tal riguardo: “Ora il Napoli può anche togliersi da dosso, o da dentro, quel residuo di timore di ritrovarsi con la prospettiva d’una penalizzazione, di un rimprovero, d’una ramanzina. Incredibile ma vero, neanche una marachella. Insomma: se ci sono i furbi, vanno cercati altrove”.

Commenti

Translate »