Il gruppo d’opposizione “Maiori di nuovo” attacca l’amministrazione Capone che non fornisce atti su depuratore

Il gruppo d’opposizione “Maiori di nuovo” guidato da Elvira D’Amato attacca con un post sulla pagina ufficiale del gruppo su facebook l’amministrazione Capone, che nega gli atti sulla realizzazione del depuratore al Comitato “Tuteliamo la Costiera amalfitana”. Negare questa documentazione tuona il gruppo d’opposizione significa sbattere la porta in faccia a chi cerca la verità e il bene comune.
Illustrare i progetti votati è diventato un problema, continua il gruppo d’opposizione, ma è alla base del mandato istituzionale. Il nostro percorso è improntato alla trasparenza e per noi vale il principio “chiedere è lecito, rispondere è doveroso”.
Il tema del depuratore è stato centrale durante la scorsa campagna elettorale e oggi quindi è in primo piano anche in questo periodo di epidemia.

Valeria Civale

Commenti

Translate »