Costa d’Amalfi: il 3% ha contratto il virus

Una Costa d’Amalfi che sta pian piano “guarendo” dal Covid-19. Le restrizioni dei sindaci e i comportamenti dei cittadini stanno finalmente dando i loro frutti. Cetara è la capofila di questa situazione, in quanto da quasi un mese non si registrano nuovi casi, mentre negli altri 12 comuni della costiera, il numero dei guariti è quattro volte superiore ai contagiati. Una situazione che non deve far gridare ancora alla vittoria, ma la strada intrapresa sembra essere quella giusta. Dai dati risultano, almeno fino a ieri, 223 persone ancora positive ed in via di guarigione, mentre 870 sono i guariti.

Le percentuali date dalla Città di Salerno. Da sottolineare che in costiera, nei tredici comuni per complessivi 39.075 abitanti, dal 25 dicembre al 19 gennaio i positivi sono stati 355, con una media dello 0,90%, mentre da marzo a dicembre i contagiati erano a quota 768 contagiati con una media del 2,97%. Oggi la situazione sembra prendere una piaga decisamente migliore, in quanto le persone stanno guarendo, le percentuali si sono notevolmente ridotte e dopo Cetara e Conca dei Marini, anche Scala e Vietri sul Mare si avviano ad essere comuni Covid free. Oramai le percentuali di positivi in ogni comune della Costiera, con il solo picco di Ravello, ma in fase discendente, sono nell’ordine di decimali.

Per quanto concerne il report sulla provincia di Salerno, ieri si sono registrati 122 positivi così distribuiti: Albanella 2, Angri 3, Baronissi 1, Battipaglia 7, Bellizzi 1, Caggiano 1, Campagna 3, Capaccio Paestum 2, Cava de’ Tirreni 1, Colliano 1, Contursi Terme 2, Corbara 1, Corleto Monforte 2, Eboli 8, Giffoni Valle Piana 3, Giungano 1, Ispani 1, Montecorvino Rovella 7, Nocera Inferiore 8, Nocera Superiore 2, Ogliastro Cilento 1, Olevano sul Tusciano 7, Pagani 2, Pellezzano 4, Pontecagnano Faiano 8, Salerno 29, San Cipriano Picentino 1, San Mango Piemonte 4, San Marzano sul Sarno 1, Scafati 7, Vibonati 1. Tra i casi più “eclatanti”, si segnala la positività al coronavirus del primo cittadino di Corleto Monforte, Antonio Sicilia, da ieri in isolamento domiciliare. Le sue condizioni non desterebbero preoccupazione. Contagiato pure il dirigente dell’Ufficio Tecnico del Comune di Vibonati. Sottoposti a tampone sindaco, assessori e personale del municipio, con esito negativo. Sanificati i locali.

Commenti

Translate »