Quantcast

Cava de’ Tirreni, piogge e smottamenti: frana a Santa Lucia

Cava de’ Tirreni, piogge e smottamenti: frana a Santa Lucia.

Continua a provocare danni il maltempo in città: a seguito delle abbondanti piogge dei giorni scorsi un nuovo smottamento si è registrato tra le frazioni di Santa Lucia e Sant’Anna, su una strada – la provinciale 360/ via Di Domenico – già interessata da fenomeni franosi negli scorsi anni e mai messa in sicurezza. La situazione si fa ora più delicata e allo stesso tempo pericolosa, tanto che i cittadini sono pronti a scendere in piazza per sollecitare interventi agli organi competenti, mentre a livello politico la questione è stata affrontata più volte in consiglio comunale, anche nel corso dell’ultima seduta dell’assise cittadina. A farsi portavoce delle istanze dei cittadini è stato l’ex consigliere comunale della zona, Vincenzo Lamberti , che già la scorsa settimana aveva acceso i riflettori sul tratto di strada in questione lamentando come – a distanza di due anni dall’ultimo fenomeno franoso – la Provincia non fosse intervenuta in alcun modo, lasciando al Comune l’incombenza di provvedere a una sommaria limitazione del tratto ceduto con predisposizione di un senso unico alternato senza nemmeno la presenza di un semaforo.

«La strada provinciale via Pasquale Di Domenico, tra Santa Lucia e Sant’Anna, necessita assolutamente di messa in sicurezza almeno nel tratto più pericoloso – ha spiegato Lamberti una volta recepite le istanze di quanti vivono in zona e quotidianamente si trovano a transitare su via Pasquale Di Domenico –. Ogni volta che piove si teme il peggio. Per contenere massi, pietre e terreno che cedevano sulla strada ad ogni pioggia abbondante, due anni fa è stato creato un restringimento della carreggiata, una sorta di senso unico alternato senza impianto semaforico come più volte richiesto e mai posizionato. Bisogna intervenire al più presto, il Comune si deve fare parte attiva nei confronti della Provincia, proprietaria della strada, e dei proprietari dei terreni che costeggiano il tratto interessato. Dopo un incontro al Comune del dicembre 2018 dove la Provincia assunse degli impegni con l’amministrazione comunale e con i proprietari dei terreni, nulla è stato fatto. Nemmeno lo straccio di un progetto preliminare da candidare ad un finanziamento vista la esigua disponibilità di risorse della Provincia. E questo problema annoso è stato oggetto di numerose interrogazioni, raccomandazioni, sollecitazioni con Pec e petizioni varie. Non c’è più tempo da perdere, non c’è più nulla da attendere ». Ma via Di Domenico non è l’unica arteria interessata da cedimenti a causa del maltempo: nelle scorse ore smottamenti si sono registrati anche in via Angeloni (in località San Martino) e cadute di alberi alla località Arcara.

Fonte La Città di Salerno

Commenti

Translate »