Cagliari-Napoli: ultime dalle sedi, probabili formazioni ed altro

Tutto pronto -allo stadio Sardegna Arena- per la disputa di un match importantissimo. La gara tra Cagliari e Napoli vedrà la squadra sarda determinata a raggiungere la salvezza il prima possibile e la compagine di Gattuso decisa a far dimenticare le ultime non convicenti prestazioni

Cagliari e Napoli si sfidano nel primo match del 2021 per la quindicesima giornata di A.  Il Cagliari occupa il quindicesimo posto in classifica con 14 punti con solo quattro posizioni di vantaggio rispetto al Genoa terzultimo. La squadra di Di Francesco punta a raggiungere il prima possibile la salvezza I sardi hanno la quarta peggior difesa del campionato con 27 reti subite e peggio di loro hanno fatto solamente Crotone (29), Spezia (29) e Torino (32). La vittoria manca da sette partite nelle quali hanno racimolato solo quattro punti, perdendo invece contro Roma, Juventus e Inter. Solo contro la Sampdoria ha vinto riuscendo a mantenere inviolata la propria porta.
La sosta è stata molto opportuna  per il Napoli che era arrivato ad affrontare le ultime partite del 2020 con gli uomini contati a causa di infortuni e squalifiche che hanno decimato il reparto offensivo. Nelle ultime tre uscite è stato guadagnato solo un punto grazie al pareggio in extremis, con un gol di Insigne al 92′, contro il Torino, a cui si aggiungono le due sconfitte precedenti contro Inter e Lazio. Però c’è stato l’annullamento della sconfitta a tavolino rimediata contro la Juventus, con anche il -1 in classifica tolto.
I partenopei occupano comunque la quinta posizione in classifica hanno 25 punti in classifica, una partita in meno da giocare ed una distanza di nove punti dal Milan capolista. La squadra di Gattuso ha comunque la miglior difesa del torneo con soli 12 gol subiti e per cinque volte ha mantenuto inviolata la propria porta
ULTIME DALLE SEDI
QUI CAGLIARI:
È iniziato ad Asseminello il 2021 del Cagliari: come riporta il sito ufficiale del Cagliari ieri mattina la squadra si è ritrovata al quartier generale rossoblù per continuare a preparare l’imminente impegno di campionato. Agli ordini di mister Di Francesco, coadiuvato dal suo staff, il gruppo è sceso in campo per svolgere prima la fase di attivazione con protagonisti i torelli.La parte centrale della seduta è stata interamente dedicata alla tattica e a delle esercitazioni in funzione della partita. Sul finire della sessione i calciatori sono stati impegnati su schemi di palla inattiva.Paolo Faragò, Diego Godin e Zito Luvumbo hanno continuato il personalizzato; Simone Aresti e Ragnar Klavan proseguono il lavoro di riatletizzazione iniziato ieri.
Domani mattina la squadra svolgerà al Centro sportivo di Assemini la rifinitura, al termine dell’allenamento mister di Francesco presenterà la gara contro il Napoli. Di Francesco deve fare a meno di Aresti, Faragò, Rog e Godin mentre Nainggolan solo da lunedì potrà essere aggiunto in lista. In porta Cragno. In  difesa spazio a Ceppitelli con Walukiewicz con Zappa e Lykogiannis ai lati. A centrocampo scelte obbligate con Marin ed Oliva e più avanzati Nandez, Joao Pedro e Sottil alle spalle della punta Simeone, favorito sull’ex Pavoletti. Questa la lista dei convocati diramata da Eusebio Di Francesco: Aresti, Cragno, Vicario, Tripaldelli, Pinna, Pisacane, Lykogiannis, Ceppitelli, Zappa, Boccia, Walukiewicz, Carboni, Marin, Caligara, Nandez, Oliva. Simeone, Joao Pedro, Tramoni, Pereiro, Cerri, Pavoletti, Sottil, Contini.
QUI NAPOLI: Prima seduta del 2021 per il Napoli, ieri pomeriggio, al Training Center. Gli azzurri – come riportato dal sito ufficiale del club azzurro- preparano la ripresa del campionato in programma domenica con Cagliari-Napoli alle ore 15. La squadra si è allenata in palestra iniziando la sessione con lavoro di scarico. Successivamente esercizi di “core” e allungamento. Koulibaly ha svolto terapie, lavoro in palestra e allenamento personalizzato in campo. Seduta mattutina per il Napoli. Gli azzurri hanno preparato la gara di domani. La squadra ha iniziato la sessione con una fase di attivazione in palestra. Successivamente, sui campi 1 e 2, il gruppo ha svolto esercitazione tecnica e seduta tattica per reparti. Chiusura con esercitazioni su calci piazzati.Koulibaly ha fatto terapie, lavoro in palestra  e lavoro personalizzato in campo. Palestra e terapie per Malcuit. Demme ha svolto parte del lavoro in gruppo e parte personalizzato. Scelte obbligate per Gattuso che deve fare ancora a meno di Koulibaly, Mertens, Osimhen mentre Demme dovrebbe recuperare solo per la panchina. Ospina tra i pali. In difesa Manolas e Maksimovic al centro con Di Lorenzo a destra e Mario Rui favorito su Hysaj a sinistra. A centrocampo Fabian e Bakayoko con Zielinski oscillando tra mezzala e sottopunta ed in attacco dovrebbe tornare titolare Lozano con Petagna ed Insigne con Politano eventualmente pronto a subentrare. Questi i convocati di Gattuso: Meret, Ospina, Contini, Di Lorenzo, Ghoulam, Hysaj, Maksimovic, Manolas, Rrahmani, Mario Rui, Demme, Elmas, Lobotka, Fabian Ruiz, Zielinski, Bakayoko, Lozano, Petagna, Politano, Llorente, Insigne, Cioffi (attaccante Primavera classe 2002, maglia numero 58).
PROBABILI FORMAZIONI:
CAGLIARI
 (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Ceppitelli, Walukiewicz, Lykogiannis; Marin, Oliva; Nandez, Joao Pedro, Sottil; Simeone. All. Di Francesco
NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Fabian, Bakayoko, Zielinski; Lozano, Petagna, Insigne. All. Gattuso
ARBITRO DEL MATCH
Sarà l’arbitro Manganiello di Pinerolo a dirigere Cagliari-Napoli. Assistenti: Baccini-Colarossi. IV Uomo: Dionisi. VAR: Mariani-Passeri. Il Napoli è imbattuto nelle quattro partite di Serie A con Manganiello, con un bilancio di tre successi e un pareggio:
Napoli-Chievo 2-1 del 8 aprile 2018
Napoli-Frosinone 4-0 del 8 dicembre 2018
Sassuolo-Napoli 1-1 del 10 marzo 2019
Napoli-Brescia 2-1 del 29 settembre 2019
PRECEDENTI DI CAGLIARI-NAPOLI
Sarà il confronto numero 69 tra Cagliari e Napoli in Serie A. E’ la 34esima edizione in casa cagliaritana in campionato. Questo il bilancio in terra sarda: 9 vittorie del Cagliari, 15 pareggi e 10 successi azzurri.
Ultima vittoria del Napoli in trasferta contro il Cagliari in Serie A:
16 febbraio 2020 – Cagliari-Napoli 0-1
Ultimo pareggio del Napoli in trasferta contro il Cagliari in Serie A:
21 dicembre 2013 – Cagliari vs Napoli 1-1
Ultima sconfitta del Napoli in trasferta contro il Cagliari in Serie A:
19 aprile 2009 – Cagliari vs Napoli 2-0
CAGLIARI –NAPOLI IN TV ED IN STREAMING
La partita Cagliari-Napoli si giocherà domenica 3 gennaio alle ore 15:00 alla Sardegna Arena di Cagliari, Ed il match si disputerà a porte chiuse per le misure restrittive imposte dal Governo per contenere il dilagarsi della pandemia del Covid. Il match sarà trasmesso in diretta ed in esclusiva sui canali Sky Sport Uno (canale 201 e 240 del satellite) e Sky Sport Calcio Sei (canale 256 del satellite). Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme Sky Go e Now TV.
STATISTICHE OPTA
Il Cagliari ha perso tutte le ultime sette partite di Serie A contro il Napoli: è la striscia aperta di sconfitte consecutive più lunga per i sardi contro una singola avversaria nella competizione. Come riporta eurosport.it, il Napoli ha vinto sette delle ultime otto gare interne di Serie A contro il Cagliari (1N), realizzando sempre almeno due gol a partita (3.1 di media nel parziale). Il Napoli ha vinto la prima partita casalinga di questo campionato: dal 2016/17, i partenopei hanno sempre vinto le prime due gare interne stagionali in Serie A. Solo due volte nella sua storia il Napoli ha segnato più di 13 gol (quanti realizzati finora in questo campionato) dopo le prime cinque partite stagionali di Serie A: nel 1957/58 e nel 2017/18 (19 in entrambe le occasioni).Il Cagliari ha vinto le ultime due gare di campionato: i sardi non infilano tre successi di fila in Serie A da ottobre 2016, con Massimo Rastelli alla guida del club. Il Cagliari ha guadagnato otto punti nelle ultime sei trasferte di Serie A: soltanto uno in meno di quelli racimolati nelle precedenti 19 gare esterne. Tra le squadre affrontate almeno 10 volte in Serie A, il Cagliari è quella contro cui il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti ha vinto in percentuale più incontri: l’81% (13 su 16). Il Cagliari è la vittima preferita dell’attaccante del Napoli, Fernando Llorente, in Serie A: l’ex Juve ha segnato quattro gol in tre sfide con i sardi nel massimo campionato. L’attaccante del Napoli, Dries Mertens, ha realizzato nove gol contro il Cagliari in Serie A: solo contro il Bologna (11) ha fatto meglio; inoltre, il belga ha segnato (cinque reti) in tutte le quattro partite casalinghe disputate contro i sardi. L’unica tripletta dell’attaccante del Cagliari, Giovanni Simeone, in Serie A è arrivata proprio contro il Napoli, nell’aprile 2018, quando vestiva la maglia della Fiorentina.

cagliari-napoli-ultime-dalle sedi-probabili-formazioni-ed-altro

 

 

Commenti

Translate »