Arcidiocesi Amalfi – Cava de’ Tirreni: per la Candelora si potranno benedire le candele

Arcidiocesi Amalfi – Cava de’ Tirreni: per la Candelora si potranno benedire le candele. Questa la notifica dell’Arcidiocesi di Amalfi – Cava de’ Tirreni, diffusa dal Delegato episcopale per la Liturgia e Cerimoniere Arcivescovile don Pasquale Gargano:

  • In occasione della Domenica della Parola, III domenica del Tempo Ordinario, segnalato ai Rev.di Parroci, i due sussidi utilizzabili per tale circostanza.
  • In riferimento alla Candelora, non ci sono indicazioni particolari. Si potranno benedire le candele già distribuite ai fedeli all’inizio del rito, come di consueto.
  • Per la benedizione della gola, si potrà utilizzare lo stesso metodo indicato per l’imposizione delle ceneri: il sacerdote dirà una sola volta per tutti la formula di benedizione e l’imposizione delle candele incrociate avverrà senza appoggiarle sulle spalle oppure alla gola dei fedeli. Se c’è la consuetudine dell’uso dell’olio per la benedizione della gola, sarà opportuno quest’anno evitarla oppure utilizzare delle piccole boccette, precedentemente preparate con l’olio benedetto durante la celebrazione, da distribuire in un momento opportuno. Ciascuno potrà imporsi l’olio, dopo la relativa formula, portandolo a casa.

Commenti

Translate »