Appello di un titolare di palestra a Sorrento

Più informazioni su

Sorrento ( Napoli ) . Palestre, in sicurezza, vuote, e treni o negozi affollati, luoghi salutari e controllati, con una popolazione che si sta impigrendo e ammalando anche per la difficoltà di attività fisica .
“Ne girano a bizzeffe sul web di foto come questa, dicono sia Roma ma la città dello scatto è relativa.
Noi titolari di palestre, istruttori e insegnanti di corsi vari dalla primavera 2020 siamo messi alle strette. Chiusura in primavera, chiusura a fine autunno 2020 e inverno 20/21.
Il governo ci ha consentito di aprire a ridosso dell’estate costringendoci ad adeguarci a tutti i protocolli con ulteriore spese.
Non facciamo a gara con chi sta peggio peró almeno la ristorazione d’asporto ha potuto lavorare. Noi siamo fermi totalmente e anche gli abbonamenti abbiamo sospeso poichè non possiamo far pagare i nostri clienti per un servizio che purtroppo non possiamo offrire.
Nei pochi mesi che siamo stati aperti non si sono sentiti in Italia notizie di focolai esplosi in palestra, tanti di noi siamo stati attenti distribuendo gli ingressi in più fasce orarie.
Fateci aprire, i costi e le spese di gestione sono troppi e se continuiamo cosi molti di noi dovranno cambiare lavoro, sempre se ce n’è ancora…
grazie per l’attenzione! “

Più informazioni su

Commenti

Translate »