Amalfi : l’estremo saluto ad Emiddio Palladino

Più informazioni su

Amalfi ( Salerno ) . Abbiamo dato l’ultimo commosso e fraterno saluto ad Emiddio Palladino ad Amalfi, mercoledì pomeriggio di una giornata abbastanza assolata.
Alla presenza di tanti amici e degli affranti familiari, il parroco don Antonio Porpora ha voluto lanciare parole di amore, rispetto e dedizione che erano proprie di Emiddio e che sono state la sua linea guida nel corso della sua intensa vita.
Dal canto suo il fraterno amico, prof. Giovanni Camelia, ha ripercorso, a bracetto con Emiddio, Lello Pisani ed altri, oltre quaranta anni di impegno nella vita sociale, politica, amministrativa di Amalfi, di quella Amalfi dove tutto veniva fatto con serietà, dove ogni azione era pregna di amore per la città; dove l’impegno di un amministratore, di maggioranza o di opposizion e, era totale e portava la persona da soddisfare al centro dell’attenzione e delle preoccupazioni del gruppo cui aveva affidato le proprie speranze
Il paseggiare per la città era costellato dai continue soste dovute alle tante richieste dei cittadini che si in con travano e che volevanos notizie sull’esito dei tanti problemi affacciati
E mai una risposta sgarbata, mai una faccia scura.

Gaspare Apicella

Emiddio Palladino è stato uno dei protagonisti storici della vita politica amalfitana e della Costiera amalfitana. MSI, poi Alleanza Nazionale, uno di principi legato alla destra sociale. Uno di rigore, ha combattuto varie battaglie nella propria città e si è candidato anche alla provincia di Salerno. Funzionario scolastico, sindacalista, punto di riferimento per il mondo dell’istruzione e poi nell’amministrazione del Mariano Bianco . Facciamo le nostre condoglianze alla  Rosanna, ai figli Laura, Fabio e Stefania , al fratello Michele e alla famiglia tutta.

 

Più informazioni su

Commenti

Translate »