Amalfi, dissequestro di una discarica al Saraceno. L’albergo dei De Siano aspetta di riaprire dal 2017

Più informazioni su

Amalfi, dissequestrata una discarica di materiali non classificati per poter ripristinare lo stato dei luoghi. E’ questa la decisione del Gip di Salerno D’Agostino dopo il sequestro effettuato dai Carabinieri di Amalfi con l’ Ispettorato del Lavoro sulla S.S. 163 dove si stanno facendo i lavori per  il Grand Hotel “Il Saraceno”  ceduto dagli eredi dell’imprenditore Dino Celentano,  famoso perchè nel 1984 portò Diego Armando Maradona dal Barcellona al Napoli, alla nota famiglia di albergatori di Ischia  De Siano, hanno strutture d’eccellenza  comune di Lacco Ameno come il San Montano, il San Lorenzo, Villa Svizzera e La Reginella. Domenico è anche un amico dell’ex Premier Silvio Berlusconi . I lavori complessi e lunghi hanno comportato, e possono comportare , problematiche , fra questo il materiale che sembrerebbe essere stato lasciato per oltre 100 metri cubi, senza classificarli con appositi registri. Probabilmente la proprietà ne uscirà estranea e si dovranno individuare i responsabili che avrebbero dovuto seguire tutte le procedure come giustamente rilevato dalle forze dell’ordine. Intanto il dissequestro, finalizzato allo smaltimento dei rifiuti , potrebbe accellerare i lavori . La cosa che tutti ci auspichiamo che l’albergo riapra, una struttura che dava lavoro a cinquanta famiglie è un peccato vederla ancora chiusa . Siamo sicuri che come nell’eccellenza turistica della provincia di Napoli a Ischia, anche in quella della provincia di Salerno la Costiera amalfitana, i De Siano valorizzeranno la struttura, che ha una vista spettacolare e una discesa a mare che ne fa una delle location più belle della Campania.

Più informazioni su

Commenti

Translate »