Al Positanonews Tg confronto sul Covid in Costa d’ Amalfi arrivata a 800 contagiati e il punto a Capri segui la diretta

L'intervento di Gerardo Russomando e del Dott. Bruno di Capri

Oggi al TG di Positanonews abbiamo ospitato in diretta Gerardo Russomando e il dottor Lello Vitagliano entrambi di Maiori. Russomando  ci ha fatto una panoramica sulla situazione dei contagi in particolare nel territorio della costiera amalfitana. Come sottolinea Russomando in costiera amalfitana nell’arco temporale da metà ottobre a metà novembre sono stati individuati ben 800 positivi al Covid-19 contagiati e, purtroppo, 6 deceduti. E’ stato posto inoltre il problema delle persone positive ma asintomatiche che devono rispettare la quarantena e che, in alcuni casi, hanno difficoltà a trascorrere il periodo di isolamento nelle proprie abitazioni senza mettere a rischio di contagio i parenti conviventi a causa del poco spazio a disposizione. Si rende necessario, quindi, organizzare delle strutture in cui poter ospitare i positivi che non presentano sintomi tali da richiedere il ricovero ospedaliero in modo tale da garantire una quarantena serena tutelando i familiari che sarebbero messi a rischio dalla convivenza con una persona positiva.  Positano, per esempio, ha alberghi che hanno messo a disposizione le proprie camere, una scelta da fare anche per altri in Costa d’ Amalfi . Alla diretta è intervenuto anche il Dott. Bruno che lavora all’ospedale Capilupi di Capri e che ha parlato della situazione dei contagi sull’isola azzurra. Ha chiuso il dottor Lello Vitagliano che ha sottolineato come l’ansia sia dannosa anche per il contagio da virus. Non bisogna perdere la speranza ed essere ansiosi. Senza drammi e , su questo sono tutti d’accordo, senza caccia alle streghe.

Commenti

Translate »