23 Febbraio 2020, difficile da dimenticare per il Costa d’Amalfi

Il Costa d’Amalfi dedica un pensiero al suo tesserato che, a distanza di quasi un anno, sta uscendo dal calvario per un’operazione con successiva riabilitazione dovute ad un terribile responso: “23 Febbraio 2020, una data difficile da dimenticare. Quel giorno un grido di dolore ha squarciato il cielo di Ariano Irpino, e in un attimo il terrore ha preso il sopravvento. Poi il terribile responso, frattura scomposta di tibia e perone, e per il nostro Pasquale Asciuti è cominciato un lungo calvario tra operazione e riabilitazione. A distanza di quasi un anno Pasquale adesso vede finalmente la discesa, in questa lunghissima agonia , infatti proprio questa mattina ha superato brillantemente l’operazione per la rimozione del ferro che aveva nella gamba. È stato un anno duro, lungo, in cui ci sono stati attimi di sconforto, ma Pasquale ha dimostrato di essere un LEONE, così come in campo, anche nella vita, ed ora per lui la strada è finalmente in discesa. Ora avrà bisogno di recuperare e di fare ulteriore riabilitazione, ma le motivazioni non gli mancano, e lo ha già dimostrato. FORZA PAKY, TI ASPETTIAMO PRESTO…”. Il Costa d’Amalfi milita nel girone C dell’eccenza e ha interrotto il campionato il 24 ottobre 2020 quando ha giocato l’ultima partita in casa del Vico Equense perdendo 1-0.

Pasquale Asciuti

Commenti

Translate »