Vico Equense, proteste dall’istituto Galileo Galilei a rischio chiusura. La preside: “Pronti i lavori al plesso di Fornacelle”

Più volte Positanonews ha preso a cuore questa vicenda, rendendo nota la problematica anche al momento del rientro a scuola del mese di settembre. Ora sono comparsi due striscioni all’uscita dell’Istituto Industriale per l’Industria e l’Artigianato Galileo Galilei in via Luigi de Feo, a Vico Equense. A settembre, ricordiamo, la scuola non permetteva il rientro in classe, poiché impossibilitata a garantire il distanziamento sociale a causa dell’emergenza epidemiologica da covid-19. Da quel momento in poi, buio totale per la succursale dell’istituto di Torre Annunziata. “Chi taglia la scuola cancella il futuro!”. “L’Ignoranza rende schiavi e noi non vogliamo essere schiavi di nessuno!”. Ecco cosa recitavano i due striscioni.

Intanto, ecco le dichiarazioni della preside dell’Istituto Professionale Marconi-Galilei di Vico Equense e Torre Annunziata, prof.ssa Pasqua Cappiello ad Aequa News:

La mia non sarà una smentita, ma un’integrazione fatta a chi, come voi, esercita il diritto di cronaca nella verità. Sin dalla prima emergenza epidemiologica mi sono attivata insieme al mio staff per il rientro dei nostri alunni in sicurezza anche nella sede di Vico Equense. Una sede (attualmente in una proprietà privata) priva di un sistema di areazione adeguato ai protocolli epidemiologici e di opportune vie di fuga.

La battaglia è stata lunga e condotta con le unghie, i denti e… con il cuore di donna di scuola e di madre. Oggi stesso, dopo perizie, interlocuzioni, dialoghi… lacrime e sangue; dopo confronti quotidiani con tutti i responsabili dell’edilizia scolastica, siamo riusciti ad ottenere il risultato sperato con l’assegnazione alla nostra scuola del plesso scolastico di Fornacelle (di proprietà comunale), che la Città Metropolitana si è assunta l’impegno di restaurare ed adeguare alle esigenze dell’indirizzo Manutenzione e Assistenza Tecnica.

I lavori partiranno a breve, ancora un po’ di sacrifici e di Didattica a Distanza per i nostri ragazzi, perché possano avere presto una scuola degna di questo nome! Il più bel regalo di Natale per tutta la comunità di Vico Equense e per chi, la sottoscritta, senza clamori ma con professionalità e passione ha lavorato per il bene degli studenti. Un plauso ed un ringraziamento doverosi vanno, non solo alla scuola ed alla dirigenza tutta, ma anche al Sindaco Andrea Buonocore che ha messo a disposizione la sede e al Vice Sindaco della Città Metropolitana Domenico Marrazzo che ha concluso con il Comune di Vico Equense questo prezioso accordo istituzionale. Buone feste di cuore a lei e a tutta la redazione!!!

Commenti

Translate »