Una primula a Piano di Sorrento foto

Piano di Sorrento – Quest’anno si compra italiano e si consigliano prodotti italiani, se possibile a chilometro zero per rilanciare il nostro commercio messo in ginocchio dalla pandemia; ecco perché la nostra scelta di farvi conoscere la “Primula Bio Cosmesi” azienda con sede a Palinuro diretta da una giovane imprenditrice di Piano di Sorrento, Francesca Castellano, che da quest’anno espone i suoi prodotti nell’ormai storico spazio de “La galleria dell’artista” a Piano di Sorrento. Lascio che sia la titolare stessa a raccontarvi la mission della sua azienda: “Attraverso la pelle nutriamo il nostro corpo assimilando le sostanze contenute nel cosmetico; è questo il principio sul quale si sviluppa il progetto “La Primula Bio Cosmesi” uno spazio virtuale dove troverete cosmetici naturali a base di ingredienti provenienti da agricoltura biologica. Siamo fermamente convinti che i prodotti bio non hanno niente da invidiare alle grandi firme di alta profumeria per le quali si paga il brand o la filiera farmaceutica. Spesso il risultato estetico equivale se non addirittura supera quello dei prodotti con derivati petrolchimici. Ciò che troverete nel nostro e-shop è il risultato di un’accuratissima selezione e una profonda attenzione all’impatto che ogni singolo ingrediente ha sulla nostra pelle soprattutto quella problematica (pelle asfittica, con couperose, a tendenza acneica etc) o dei bambini, tramite un’attenta analisi dell’INCI e dei numerosi feedback in rete quanto a performance e rapporto qualità-prezzo. Alcuni brands da noi scelti hanno ottenuto importanti certificazioni come ICEA, BDIH, Cosmos Natural, Cosmos Organic, ECOCERT. Altri non ne sono provvisti, ma secondo i nostri criteri, forniscono comunque una garanzia di altissima qualità.

Perché la scelta del nome “Primula”? Questo splendido fiore racchiude in sé tre cose che io amo”:
1. La Primavera
La primula dal latino “primus” indica il primo fiore che sboccia dopo la scomparsa della neve dando inizia alla primavera.
Questo fiore simboleggia proprio questa stagione simbolo di rinascita, di rinnovamento e di allegria.

Generico dicembre 2020

Decidiamo di dar vista all’e-shop nel periodo più colorato dell’anno, quando la natura si risveglia, e con essa, il desiderio di prenderci cura di noi stessi (e dell’ambiente) con una scelta consapevole di prodotti bio e di qualità dalla skincare, al make-up fino alle erbe tintorie e curative.
2. Una Terra bellissima
Questo nome vuole essere anche una dedica alla terra che mi ha adottata: Palinuro, madre della Primula Palinuri (nella foto) un piccolo grande fiore che pur vivendo sulle pareti rocciose a strapiombo sul mare sembra avere origine da una flora montana. Una rarità botanica, dunque, sopravvissuta negli anni, oggi in via d’estinzione e che è una fortuna vedere.
3. La Fitoterapia
Un tipo di cura basato sull’utilizzo dei fiori e dei loro principi attivi in patologie che interessano il corpo e la mente. Come tantissimi fiori anche la primula è un fiore ricco in virtù; sotto forma di decotto ha proprietà analgesiche, antinfiammatorie, antireumatiche, antispasmodiche e calmanti.
Si tratta delle stesse proprietà dell’aspirina contenente essenzialmente acetilsalicilico, che altro non è che una sintesi chimica dell’acido salicilico.
Sotto forma di infuso, invece, grazie alle saponine triterpeniche (5-10%) è un efficace rimedio nel trattamento dell’insonnia e del mal di testa.
Quest’anno comprare italiano in negozi fisici o virtuali sarà un po’ come tifare per la Nazionale di calcio, farle superare un momento difficile e spingerla in finale. Il commercio italiano merita il nostro aiuto concreto perché, che si parli di comparto agroalimentare, tessile o industriale ha sempre offerto qualità nei prodotti e professionalità nella cura alla sua clientela. Quest’anno tifiamo per il commercio azzurro!
a cura di Luigi De Rosa info: laprimulabiocosmesi.it

Commenti

Translate »