La fotonotizia di Positano News

POMPEII COMMITTMENT- Al via il nuovo portale e centro di ricerca digitale per l’arte contemporanea del Parco archeologico.

Pompei  – Lunedì 21 dicembre 2020 sarà inaugurato il progetto “Pompeii Commitment*. Materie archeologiche” con la messa on line del portale e centro di ricerca digitale www.pompeiicommitment.org dedicato all’arte contemporanea e basato sullo studio e sulla valorizzazione delle “materie archeologiche” custodite nelle aree di scavo e nei depositi di Pompei. Il progetto è  finalizzato alla costituzione di una collezione di arte contemporanea per il Parco Archeologico di Pompei e nasce sotto la super visione scientifica di Massimo Osanna, a cura di Andrea Viliani, Responsabile e Curatore del CRRI, e con la partecipazione di Stella Bottai e Laura Mariano. Saranno diverse le  proposte del Parco archeologico di Pompei per il periodo delle festività indirizzate a bambini e adulti. Si comincerà con un omaggio musicale al grande Ennio Morricone sulle note di Love Theme for Nata, celebre colonna sonora di “Nuovo Cinema Paradiso”, un augurio speciale per le festività di questo tragico 2020. L’esecuzione  dal vivo del brano è stata affidata a due star della jazz contemporanea, Rosario Giuliani al sax e Luciano Biondini alla fisarmonica, il progetto musicale è stato realizzato grazie alla collaborazione del Saint Louis College Of Music di Roma. Il video realizzato durante la performance nel sito archeologico dei due musicisti verrà messo  in onda sul sito istituzionale www.pompeiisites.org e sui canali social del Parco durante il periodo natalizio. Dopo l’omaggio al Maestro Morricone per i più piccoli, continuano le proposte culturali con un viaggio alla scoperta del patrimonio archeologico vesuviano, attraverso un video-racconto in compagnia di Geronimo Stilton, ormai da tempo testimonial d’eccezione del Parco archeologico di Pompei. Questa volta Stilton entrerà nella casa degli antichi romani, mostrando le varie tipologie di abitazioni dell’antichità.  Dalle case di Pompei alle grandi ville del territorio circostante: la Villa di Poppea a Oplontis –Torre Annunziata, la villa rustica di Boscoreale, le  aristocratiche ville di Stabia, ma anche le più antiche capanne sul fiume di  Longola Poggiomarino. Per la visione del video con Stilton vi rimandiamo sempre al sito istituzionale. Infine per Rai Documentari andrà in onda, il 27 dicembre in prima serata su Rai 2, “Pompei ultima scoperta”, un documentario dedicato ai rinvenimenti dei nuovi scavi della Regio V, fino alle recentissime scoperte di Civita Giuliana. Il documentario includerà anche i filmati realizzati sulla Regio V con la collaborazione di  GEDEON  Programmes, leader francese nel settore dei documentari archeologici e del patrimonio che, utilizzando tecnologie d’avanguardia sul sito, cartografia laser, termografia a infrarossi, fotogrammetria, droni, ha effettuato riprese ad altissima risoluzione e realizzato fedeli riproduzioni in 3D di estrema precisione.

*( “responsabilità” (“commitment”)come prospettiva che dal passato si affida al presente e dal presente al futuro, ovvero come invito ad assumere un atteggiamento di consapevolezza, di impegno, di proposta nei confronti della persistente contemporaneità, e urgenza, epistemiche che un sito archeologico come quello di Pompei continua a trasmetterci. Andrea Villani).

a cura di Luigi De Rosa

Commenti

Translate »