Natale e Capodanno 2020: il dramma dei genitori separati

Più informazioni su

Al di là del caso singolo che ha una specificità per la quale non vogliamo entrare in merito, sempre più spesso i padri che devono stare lontano dai figli per molto tempo raccontano allo psicoanalista di un malessere, una tristezza sottile che li prende, oppure di un senso di colpa intenso dal quale vorrebbero liberarsi. Questo vissuto è il segno di un’importante processo che sta avvenendo in questi anni: il diffondersi della consapevolezza che la presenza del padre è indispensabile per la crescita psicologica e umana dei figli.

E’ doveroso parlare delle situazioni in cui genitori separati, le cui mamme o papà non permettono di vedere i figli all’ex coniuge. Questa problematica è accentuata ancora di più dal lockdown, grazie al quale molte donne con ogni possibile scusa – il rischio del contagio prima di tutte – hanno impedito ai padri di vedere i propri figli. Durante il periodo natalizio, solo all’ultimo minuto il Governo ha concesso ai padri di vedere i propri figli, ma in ogni caso è un grosso dramma che la legge non tutela appieno e non si è capaci di gestire questa situazione delicata.

Più informazioni su

Commenti

Translate »